Benzinai, sciopero sulle autostrade fino a venerdì 22 dicembre

Benzinai, è sciopero sulle autostrade. I gestori degli impianti incrociano le braccia per protesta: ecco il motivo

Benzinai, è sciopero sulle autostrade. Nei prossimi giorni dovrà fare attenzione perchè le aree di servizio autostradali rimarranno chiuse per sciopero per 72 ore consecutive fino alle 22 di venerdì.

Benzinai, sciopero sulle autostrade fino a venerdì 22

Nella nota congiunta delle organizzazioni di categoria dei gestori degli impianti autostradali, Faib, Fegica ed Anisa esprimono quella che a loro avviso è una motivazione molto chiara. “Tutto lascia intendere che la bozza di Decreto Interministeriale che viene fatta circolare dagli ultimi giorni della scorsa legislatura abbia l’obiettivo di preservare un sistema ormai incancrenito scrivono – che ha consentito, consente e, a queste condizioni, continuerà a consentire prima di tutto alle società concessionarie di godere di ingenti rendite di posizione, lucrate sul bene pubblico”.

La protesta dei benzinai

Per giustificare questo sciopero fino a venerdì 22 dicembre, i benzinai continuano dicendo che “si tratta della denuncia – prosegue la nota sindacale – già formalmente presentata per competenza ai ministri del precedente e dell’attuale governo – Giovannini, Cingolani, Salvini e Pichetto Fratin – senza tuttavia che sia stata fornita alcuna risposta, né accordato l’incontro urgentemente richiesto. Ogni cittadino di questo Paese ha conosciuto a proprie spese lo stato di assoluto degrado a cui sono state sottoposte le aree di servizio autostradali, sia in termini di prezzi dei carburanti e della ristorazione, del tutto abnormi e fuori mercato, sia in termini di standard qualitativi”.

Leggi anche: Caro benzina, dal 1 dicembre un pieno costerà di più: la decisione del Governo