Live

Autunno 2021, perché la data è mobile e cosa significa equinozio.

L'equinozio d'autunno 2021 sta arrivando. Si saluta l'estate e si accoglie l'autunno che quest'anno non cade nella sua data solita.

Quando inizia l’autunno 2021? L’equinozio d’autunno cambia data e cade il 22 settembre. Di solito l’inizio dell’autunno coincideva con il 21 settembre. La data precisa dell’inizio dell’autunno è leggermente variabile per una disparità di conteggio tra il calendario gregoriano e quello che usiamo noi abitualmente.

Quando inizia l’autunno: la data mobile

L’inizio dell’autunno è leggermente variabile per una disparità di conteggio tra il calendario gregoriano e quello che usiamo noi abitualmente. Si tratta di una flessione di poche ore che fa si che nel 2021 la data dell’equinozio d’autunno sia il 22 settembre.

La data d’inizio dell’autunno 2021 non è il 21 bensì il 22 settembre, precisamente alle 19.21 del fuso UTC (Greenwich) che corrisponde alle 21.21 del fuso italiano.

Questa variabilità è dovuta al calendario gregoriano. L’anno gregoriano e l’anno solare, o siderale, infatti non sono perfettamente identici e sul calendario: l’equinozio, l’evento astronomico che si verifica quando il Sole si trova allo zenit dell’equatore e i raggi colpiscono la Terra in modo perpendicolare.

La rivoluzione non dura 365 giorni esatti (come il calendario) bensì 365,25, e da qui la differenza tra il fenomeno astronomico e il calendario. La Terra impiega 365 giorni, 6 ore, 9 minuti e 10 secondi per tornare nello stesso punto dell’orbita, in questo caso quello dell’equinozio. Ogni 12 mesi impiega quindi circa 6 ore in più che vengono recuperate ogni 4 anni (perché le 6 ore sono diventate 24) con un giorno a febbraio nell’anno bisestile che “spinge” in avanti al 23 settembre la data di calendario dell’equinozio.

Quando inizia l’autunno: il significato

La parola equinozio deriva infatti dal latino aequinoctium, che significa “notte uguale” (al giorno), proprio per indicare che la durata dell’irradiazione dei raggi solari sarà uguale a quella delle ore di buio.

Astronomicamente è il momento della rivoluzione terrestre intorno al Sole in cui la stella si trova allo zenit (il punto più alto) dell’equatore. Nell’emisfero boreale vedremo il Sole scendere man mano sull’orizzonte mentre nell’emisfero australe sale sull’orizzonte. Al massimo della discesa cambia nuovamente la stagione nel giorno più corto dell’anno, il solstizio d’inverno.

L’inizio dell’autunno è legato anche alle tradizioni agricole.  In questo periodo dell’anno, infatti, dopo la raccolta, si passa a mettere la terra a riposo per l’inverno. È un momento in cui, in passato, si controllavano i granai e le dispense piene dei frutti ottenuti dalla stagione estiva e – sperando fosse stato un buon anno – ci si iniziava a godere un po’ di riposo dopo il duro lavoro nei campi dei mesi precedenti