Economy La danza del governo attorno allo smart working

La danza del governo attorno allo smart working

Tanti avverbi, poche parole chiare. E nessun obbligo. Così c’è chi riesce a lavorare da casa, e chi invece potrebbe lavorare da casa ma non glielo lasciano fare. E lo obbligano a salire su autobus e tram tagliati al 50 per cento della capienza“Fortemente consigliato”, anzi “vivamente”, anzi “caldamente”. Di Dpcm in dpcm il governo continua la danza attorno allo smart working (o telelavoro, come si diceva un tempo) senza però decidere granché. La pratica viene incentivata e decantata ma manca l’azione, la messa in nero su bianco, l’obbligo nei confronti di imprenditori e lavoratori.

Le conseguenze si vedono nel traffico su ruota – alto, nonostante tutto – e sui mezzi pubblici, quest’ultimi decurtati e tagliati prima al 75% e poi al 50%, che rimangono comunque potenziali hotspot virali. I lavoratori si ritrovano quindi in un paradosso: devono andare al lavoro perché il capo lo impone, ma ci sono sempre meno mezzi per farlo perché si dovrebbe stare a casa. È il lavoratore di Schrödinger, che come il gatto della fisica quantistica occupa due stati allo stesso momento: potrebbe lavorare in sede oppure da casa, allo stesso tempo, dipende dall’avverbio usato dal premier Conte nelle sue dirette. Un giorno, però, toccherà decidersi.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici.

Iscriviti a True Economy

Ogni lunedì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella email

Più articoli dello stesso autore

Chi è Aldo Montano, sciabolatore alla quinta olimpiade: età, carriera sportiva, vita privata – FOTO

Aldo Montano è uno sciabolatore italiano, vincitore della Medaglia d'oro individuale ai Giochi Olimpici di Atene 2004. Montano è alla sua quinta Olimpiade....

Chi è Olga Plachina, moglie dello sciabolatore Aldo Montano: età, altezza, carriera tra sport e moda

Olga Plachina è la splendida atleta russa e moglie dello sciabolatore olimpico Aldo Montano, mamma di Olympia e di Mario Jr.

Simone Tabacci, il figlio del braccio destro di Draghi assunto a Leonardo

Tabacci Simone, figlio del braccio destro di Draghi, è stato assunto da Leonardo con uno stipendio poco inferiore ai 100mila euro annui.

Iscriviti a True Economy

Ogni lunedì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella email

Notizie Correlate

Borsa italiana, alta tensione: le semestrali post Covid? Tutte il 29 luglio. Analisti e Sim contro la Consob, rischio trasparenza sui mercati

Tutte le semestrali post covid delle big di Piazza Affari presentate in poche ore a fine luglio: da Unicredit a Generali, Moncler, Leonardo, Fincantieri, Raiway, Eni, Saipem e Recordati. Un analista: "Assurdo che Consob lo consenta"

Varie ed eventuali su Olimpiadi, idrogeno e auto elettriche

Il boom di auto elettriche ed ibride, i paperoni dello sport olimpico e le vendite vertiginose del prosecco

Brunello Cucinelli fa imbarazzare Gedi per la doppia intervista a La Stampa e Repubblica

Brunello Cucinelli, quella doppia intervista al Gruppo Gedi fa discutere. E anche la sua filantropia anche verso i no-vax

Genova, il G8 e la storia del Black Bloc: dagli anni ’80 a Seattle, ecco la “tattica” che ha cambiato il modo di manifestare

Chi sono i black bloc? Dagli anni '80 ad oggi, storia di un nuovo modo di manifestare che ha fatto scuola in tutto il mondo

Reinventing Cities Milano, Redo e le coop vincono la gara dell’ex Macello

Reinventing Cities Milano, fine dei giochi all'Ex Macello: Redo e le coop i vincitori. Ecco i nodi del progetto