Live

Lufthansa, “signori e signore” non sarà più la formula di saluto: è discriminatoria

Signori e signore non sarà più la formula di saluto ufficiale a bordo degli aerei Lufthansa: la compagnia la ritiene discriminatoria.

Lufthansa ha annunciato che d’ora in avanti chi prenderà un volo con la sua compagnia aerea non sarà più accolto a bordo con il tradizionale saluto “Gentili signori e signore“: la formula è stata archiviata perché discriminante e non inclusiva.

Lufthansa, addio a “Signori e signore” a bordo

La compagnia aerea tedesca Lufthansa ha scelto di dire addio alla tradizionale formula di benvenuto “Gentili signori e signore” per i passeggeri a bordo: è necessario stare al passo con i tempi e adottare modalità di saluto più inclusive, senza discriminazioni di genere.

Una decisione che non è stata gradita da tutti. Infatti sul suo profilo Twitter, Christoph Ploß, membro del Bundestag e presidente della Cdu di Amburgo, ha criticato la compagnia di aver preso una scelta ideologica incomprensibile.

“Signori e signore” è stata bandita da Lufthansa perché non inclusiva

Il portavoce di Lufthansa ha dichiarato: “Per noi è importante tenere in considerazione tutti al momento del saluto“, e ha proposto di sostituire il classico benvenuto con formule più neutre e generiche, come “Buongiorno“, “Buonasera” o semplicemente “Benvenuti a bordo“. Sarà poi il capo cabina a decidere, volta per volta, quale espressione utilizzare.

La disposizione verrà applicata anche per le altre compagnie aeree che fanno capo a Lufthansa, quali l’Austrian, l’Eurowings, Swiss e Brussels Airlines.