Live

Plusvalenze sospette: 62 operazioni di calciomercato nel mirino di Covisoc e Figc

Plusvalenze sospette: ecco le sessantadue operazioni di calciomercato negli ultimi 2 anni finite nel mirino della Covisoc, organismo vigilanza Federcalcio

Sessantadue operazioni di calciomercato negli ultimi due anni finite nel mirino della Covisoc, l’organismo di vigilanza della Federcalcio. Plusvalenze incrociate, spesso con protagonisti calciatori di secondo e terzo livello valutati milioni di euro e con un tratto comune: aver generato importanti benefici di bilancio quasi senza muovere denaro.

Plusvalenze calciomercato, Juventus protagonista

In 42 casi protagonista la Juventus, club che ha usato in maniera massiccia la leva del player trading per sistemare i conti nelle ultime stagioni arrivando a un primato di 167 milioni di euro nell’esercizio 2020. Ma anche il Napoli e l’acquisto del nigeriano Osimhen, l’attaccante che sta facendo volare la squadra di Spalletti in vetta classifica, fanno parte del lungo e dettagliato elenco che la Covisoc ha inviato alla Procura della Figc perché valuti l’eventuale apertura di un fascicolo di indagine.

Il presupposto che ha fatto accendere i riflettori dell’approfondimento è che quasi sempre si sono movimentati cartellini creando plusvalenze senza che passasse di mano denaro. Ci sono 21 operazioni riferite alla Juventus, ad esempio, in cui il valore virtuale degli scambi è stato di 90 milioni di euro mentre nella realtà non ne sono circolati più di 3. Tutto in regola? La Covisoc non arriva a conclusioni e da quello che si comprende il dossier è stato elaborato a scopo conoscitivo, per cercare di capire fino in fondo il fenomeno delle plusvalenze cui hanno fatto ricorso massiccio tanti club per sistemare i bilanci o rispettare i paletti dei Fair Play finanziario.

E’ chiaro, però, che la materia è scottante e implicherà un supplemento di indagine da parte della Figc per analizzare se ci siano state violazioni dal punto di vista delle normative che regolano le iscrizioni ai campionati. Bisogna ricordare come già in passato le plusvalenze siano state oggetto di indagini, anche da parte della magistratura ordinaria, senza che si arrivasse quasi mai a condanne visto che è quasi impossibile stabilire con un parametro oggettivo il valore di un calciatore o di uno scambio.

Calciomercato, plusvalenze sospette: l’elenco

Ecco, comunque, l’elenco delle 62 operazioni sospette che la Covisoc ha segnalato alla Federcalcio e sulle quali potrebbe essere presto chiamato a giudicare la Procura federale. Per ogni movimento è segnato il club di partenza che ha ceduto il cartellino, quello acquirente e il valore assegnato all’operazione:

Rovella (Genoa-Juventus) 18 milioni di euro

Portanova (Juventus-Genoa) 10

Petrelli (Juventus-Genoa) 8

 

Monzialo (Juventus-Lugano) 2,5

Lungoyi (Lugano-Juventus) 2,5

 

Tongya (Juventus-Marsiglia) 8

Marley (Marsiglia-Juventus) 8

 

Parodi (Juventus-Pro Vercelli) 1,3

De Marino (Pro Vercelli-Juventus) 1,5

 

Sene (Juventus-Basilea) 4

Albian (Basilea-Juventus) 4,4

 

De Fonseca (Juventus-Amiens) 1,5

Nzouango (Amiens-Juventus) 1,9

 

Lamanna (Juventus-Novara) 0,9

Barberi (Novara-Juventus) 1,4

 

Lanini (Juventus-Parma) 2,4

Minelli (Parma-Juventus) 2,9

 

Masciangelo (Juventus-Pescara) 2,3

Brunori (Pescara-Juventus) 2,9

 

Loria (Juventus-Pisa) 2,5

Gori (Pisa-Juventus) 3,2

 

Da Silva (Juventus-Barcellona) 7,9

Pjanic (Juventus-Barcellona) 60,9

Arthur (Barcellona-Juventus) 72

Marques (Barcellona-Juventus) 8,2

 

Cancelo (Juventus-Manchester City) 65

Taboada (Juventus-Manchester City) 10

Danilo (Manchester City-Juventus) 37

Correja (Manchester City-Juventus) 10,5

 

Audero (Sampdoria-Juventus) 20

Daouada (Juventus-Sampdoria) 4

Mulé (Sampdoria-Juventus) 3,5

Vrioni (Sampdoria-Juventus) 3,9

Francoforte (Juventus-Sampdoria) 1,7

Erik (Juventus-Sampdoria) 1,3

Stoppa (Juventus-Sampdoria) 1

Brentan (Juventus-Sampdoria) 0,2

 

Adamoli (Juventus-Empoli) 0,5

Mancuso (Juventus-Empoli) 4,5

Maressa (Empoli-Juventus) 0,6

Lipari (Empoli-Juventus) 0,5

Olivieri (Empoli-Juventus) 2,4

 

Osimhen (Lille-Napoli) 71,2

Karnezis (Napoli-Lille) 5,1

Manzi (Napoli-Lille) 4

Palmieri (Napoli-Lille) 7

Liguori (Napoli-Lille) 4

 

Dicombo (Pescara-Parma)2

Napoletano (Pescara-Parma) 1

Pavone (Pescara-Parma) 1,8

Martella (Pescara-Parma) 0,5

Galano (Parma-Pescara) 2

Cipolletti (Pescara-Parma) 1,2

Palmucci (Pescara-Parma) 3,1

Brugman (Pescara-Parma) 2,5

Brunori (Parma-Pescara) 1

D’Aloia (Parma-Pescara) 2,8

Madonna (Parma-Pescara) 1

 

Leverbe (Sampdoria-Chievo) 0,6

Ivan (Sampdoria-Chievo) 0,9

Depaoli (Chievo-Sampdoria) 4,5

Levris (Chievo-Sampdoria) 2,8