Padel a Milano: i quattro nuovi campi di Milanosport al centro Cambini-Fossati

Taglio del nastro per i primi quattro campi di padel di Milanosport: con il presidente Antonio Iannetta anche l'assessore Martina Riva e Demetrio Albertini

Milanosport, la società partecipata del Comune di Milano, ha inaugurato nella giornata di martedì 5 aprile quattro nuovissimi campi da Padel al Cambini Fossati, nel Municipio 3 alla presenza dell’Assessora allo Sport, al turismo e alle politiche Giovanili Martina Riva, del Presidente di Milanosport Antonio Iannetta, del Country Manager Playtomic Alessandro Tortorici e del Responsabile Regionale FIT Luca Ronzoni con un grande ospite: Demetrio Albertini.

Un momento di festa dopo l’Open day del 19 marzo che ha visto il tutto esaurito, con oltre i 200 prenotati che si sono iscritti attraverso il sito di Milanosport per testare i campi sotto la supervisione dei maestri della Vavassori Tennis Academy.

“E’ un vero piacere per me tagliare il nastro del primo Padel di Milanosport. I quattro nuovi campi del Cambini Fossati sono solo l’inizio: in un mondo in continua evoluzione, anche lo sport si popola di nuove discipline e ritengo che sia compito di un buon servizio pubblico intercettare con prontezza tutte le esigenze dei milanesi, anche le più recenti. Da questo punto di vista, Milanosport non ha proprio niente da invidiare ad altri soggetti”.

Iannetta: “Un punto di partenza per il futuro”

“La realizzazione dei quattro campi al Cambini Fossati – ha dichiarato il Presidente di Milanosport Antonio Iannetta – rappresenta un punto di partenza per il futuro, il Padel è una disciplina che ha riscosso un grande successo e che vogliamo inserire a pieno titolo nella proposta sportiva, sono già in corso delle valutazioni per ampliare l’offerta in altri centri.

Una delle sfide di Milanosport sarà infatti continuare a crescere assieme ai partner ed al Comune di Milano nella progettazione e pianificazione di servizi dedicati al benessere ed al tempo libero, mettendo a disposizione dei cittadini la nostra professionalità e le nostre competenze.

Da ultimo sarà anche una possibilità concreta per aumentare i ricavi e la sostenibilità dei nostri impianti”.

Padel: l’importanza sociale dello sport nelle parole di Riva e Albertini

L’assessore Riva ha sottolineato l’importanza anche sociale e legata all’inclusività dell’apertura dei nuovi campi, una nuova occasione di aggregazione per i giovani e non solo. Ed anche per Albertini, nelle vesti di presidente del settore tecnico Citypadel Milano, il padel è una disciplina in grado di attrarre e coinvolgere ampie fasce della popolazione: è significativa la percentuale ad esempio di donne che praticano questo sport.

Padel a Milano: in una settimana 130 partite giocate e 478 giocatori unici

Come sottolineato dal Presidente di Milanosport è un vero e proprio successo quello del Padel in Italia, e Milanosport non poteva mancare inserendo questa disciplina a pieno titolo nella sua proposta sportiva.

Nella prima settimana i numeri generati sono straordinari, con 130 partite giocate, 283 ore di gioco, 478 giocatori unici, raggiungendo un riempimento di oltre l’85%.

Sono già partiti anche i corsi che prevedono pacchetti ad hoc, in particolare 5 o 10 lezioni per affinare la tecnica di gioco o imparare da zero le basi e i primi colpi.

Renato Vavassori, direttore della Vavassori tennis Academy ha dichiarato: “Siamo molto contenti e motivati ad iniziare questa nuova avventura. L’obiettivo è di raggiungere gli stessi positivi risultati che stiamo avendo nel settore tennis. Questo progetto è in completa sintonia con le volontà e le progettualità della Federazione Italiana Tennis.” Racchette Kuikma in vendita ed a noleggio saranno disponibili nel centro grazie al partner tecnico Decathlon che ormai da diversi mesi è accanto a Milanosport nei suoi centri per offrire a tutti i clienti prodotti di qualità a prezzi accessibili.

“Decathlon è fiera di affiancare Milanosport nello sviluppo della pratica del Padel a Milano. La nostra presenza durante l’apertura di questo nuovo centro arriva dopo quella all’interno della Piscina Cozzi e testimonia la volontà dell’azienda rendere sempre più accessibili i benefici dello sport ai Milanesi”. Dichiara Vincenzo Lardino; store leader Milano Cairoli: “Al nostro fianco in questo percorso verso l’innovazione dello sport amatoriale è presente Playtomic, l’app di prenotazione campi, leader nel settore in 37 nazioni del mondo”.

Alessandro Tortorici, Country Manager EMEA ha dichiarato che “essere partner tecnologici di realtà all’avanguardia come Milanosport, è un grande onore e ci aiuta nel nostro obiettivo di avvicinare l’utente al centro sportivo e al mondo del padel. La possibilità di prenotare campi, iscriversi a lezioni e tornei, ma soprattutto il poter giocare partite con la nostra community tramite la nostra app ha aiutato tanto il movimento padel Italiano e pensiamo possa farlo ancora molto in futuro”.

Campi al centro Cambini Fossati: realizzazione seguita da Metropolitana Milanese

I lavori sono stati seguiti da Metropolitana Milanese e hanno previsto l’installazione del fondo del campo da gioco; un’opera particolare perché non deve presentare avvallamenti o creste, successivamente è stato scelto il “tappeto di gioco” quello del Cambini Fossati è stato realizzato in erba sintetica da 10 mm testurizzata che è particolarmente adatta per un gioco di media velocità.

Queste le parole del Direttore Generale di MM Stefano Cetti: “Siamo al traguardo di un’opera importante, che integra e arricchisce l’offerta di attività sportive di Milanosport verso i cittadini. MM, storica società di ingegneria, servizi idrici e gestione e manutenzione di beni pubblici, ha messo a disposizione le proprie competenze progettuali e di direzione lavori, in una logica virtuosa di sinergia tra imprese partecipate dal Comune di Milano.”

Milanosport: al centro Cambini Fossati presto anche anche una piscina

La realizzazione dei campi si unisce ad un progetto di riqualificazione del centro molto più ampio, che prevede, entro pochi mesi, la realizzazione di una vasca 25 mt e di ampi spazi verdi, trasformando così il Cambini Fossati in uno degli impianti più grandi e completi della città, dove sarà possibile praticare le discipline acquatiche, giocare a basket e usufruire della palestra ginnica, il Padel e il tennis sia in campo sintetico che in terra rossa.