Politics Regalo di Natale per il dr. Segre: il commercialista di De Benedetti...

Regalo di Natale per il dr. Segre: il commercialista di De Benedetti si vende Milano

Il gruppo Ipi di Massimo Segre chiamato a soccorso di BNP Paribas e Comune di Milano per valorizzare il patrimonio immobiliare della città. Fortuna che il “mattone” non crolla mai

di Francesco Floris

Per fare bene di conto ci vuole un commercialista. Una banca non bastava. Almeno a Milano. Sarà (ancora una volta) la società dello storico commercialista di De Benedetti a soccorrere Palazzo Marino e BNP Paribas per “valorizzare” il patrimonio immobiliare di proprietà del Comune. Per ora un lotto da diversi milioni di euro ma non è detto che in futuro – come già avvenuto in passato – non ne saltino fuori degli altri. “Valorizzare” nel gergo un po’ naif del settore immobiliare significa vendere. Con la specifica che il Comune di Milano mantiene “una partecipazione al plusvalore economico che sarà generato nel medio-lungo termine”. Il gruppo Ipi, controllato attraverso due società con il 94 per cento delle quote dal commercialista torinese Massimo Segre, vecchia conoscenza dell’ingegner De Benedetti, nonché l’uomo che ha quotato in borsa Il Fatto Quotidiano, vendere lo sa fare bene. In pancia la sua società ha 300 milioni di asset immobiliari e girando per Milano non è difficile incrociare il “brand” di Ipi affisso su immobili ex pubblici e non, abbandonati o in disuso, residenziali e non. Il gruppo è l’evoluzione dello storico ramo immobiliare di Fiat, già detentore di “Lingotti” (Lingotto, NEXTTO, Polo Uffici Lingotto, Lingotto 2000, Lingotto Hotels) e varie Leopolde e Leopoldine. Ora la filiale milanese Ipi Intermediazione ha ricevuto l’incarico di advisor da BNP Paribas Real Estate Management Italy SGR per aiutarli a vendere. La partita è quella sui due “Fondi immobiliari – Comune di Milano”. Nati per la dismissione di parte del proprio portafoglio immobiliare e affidati a BNL (e quindi poi a BNP Paribas), la città se li trascina sul groppone dal lontano 2009. La scadenza dei fondi viene continuamente riprogrammata e ritardata. Perché? Ad ascoltare le chiacchiere che circolano nel mondo del “mattone” meneghino sono in tanti a sostenere che BNP Paribas Real Estate Management Italy SGR proprio non sia adatta e capace a svolgere quel ruolo e che lo abbia più volte dimostrato negli ultimi dieci anni. Un peccato. Perché solo il Fondo I veniva stimato in almeno 255 milioni di euro. E Palazzo Marino, dopo l’ultimo bilancio che causa Covid e pandemia ha visto un rosso nelle entrate del Comune di 700 milioni di euro, ha bisogno di soldi freschi come l’ossigeno per rilanciare la città. Se non dovesse accadere non rimane che aumentare gli oneri di urbanizzazione visto che gli addetti ai lavori e i manager dell’immobiliare da mesi si sperticano nel dire “il mattone reggerà al Covid, soprattutto a Milano”. Forse hanno ragione. Quindi gli specialisti del real estate non avranno problemi a versare qualche tributo in più in nome del bene collettivo. Giusto?

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici.

Iscriviti a True Politics

Ogni martedì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Francesco Floris
Francesco Floris
Nato nel 1989, trentino, milanese d'adozione,. Giornalista freelance. Collaboratore di True-News, Fatto Quotidiano, Affaritaliani.it Milano, Linkiesta, Gli Stati Generali, Vice, Il Dubbio, Redattore sociale. Per segnalazioni scrivimi a francesco.floris@true-news.it o frafloris89@gmail.com

Più articoli dello stesso autore

Sfruttamento di manodopera straniera nell’azienda Grafica Veneta

Sfruttamento di manodopera straniera nell'azienda Grafica Veneta di Trebaseleghe in provincia di Padova nel Veneto. 11 gli arrestati

Cos’è il semestre bianco e perché è importante

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella sta per entrare nel suo "semestre bianco". Ma cos'è e perché è importante?

Quanti anni ha Federica Pellegrini? Età, patrimonio e vita privata della nuotatrice Divina

Federica Pellegrini è tra le più grandi nuotatrici della storia. Età, carriera, vita privata e patrimonio della campionessa olimpica azzurra.

Iscriviti a True Politics

Ogni martedì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Notizie Correlate

Cuba e Haiti, Venezuela e Colombia: l’America Latina in fiamme. L’estate rovente tra crisi e fermento sociale

Nei paesi del Sud America come Argentina, Cuba, Haiti, Venezuela e Colombia la crisi non si placa. E c'è il rebus Usa-Biden

Csm e magistratura, il pm Paolo Storari paga per tutti. Ma la vera storia è quella del “cesto di mele marce” di Di Pietro

Mario Chiesa diceva a Di Pietro: io sono la mela marcia? Ora le racconto il resto del cestino. Un'immagine perfetta di cosa sta accadendo in Procura a Milano e fra le toghe di mezza Italia

Inchiesta appalti negli Hotel, il sistema delle “società serbatoio”. Gip convalida sequestro da 22 milioni

Il Gip del Tribunale di Milano ha deciso di convalidare il sequestro di 22 milioni di euro a carico del gruppo Cegalin-Hotelvolver

Comunali Milano 2021, nella città simbolo del Covid è caccia al “professionista della salute” da candidare

Dopo l'arrivo del Covid crescono i medici che puntano ad entrare in politica (perchè la politica li cerca). L'esempio più lampante? Milano

Omicidio Voghera, cosa è successo in 10 anni con le armi: ecco quante sono le licenze in Italia e chi le possiede

Omicidio Voghera, il tema delle armi in casa torna d'attualità. Chi abita nei piccoli centri più propenso a dotarsi del porto d'armi