Politics La Lega punta sui giovani per contrastare Beppe Sala

La Lega punta sui giovani per contrastare Beppe Sala

Un modo per contrastare la riconferma di Beppe Sala a Milano? Puntando anche sui giovani. L’idea, che sta diventando sempre più concreta, sta iniziando a circolare con forza soprattutto in ambienti leghisti. Secondo quanto riportato da Chiara Campo del Giornale, molto vicino al centrodestra, una delle priorità in casa Lega è istituire un assessorato ai giovani. Che l’attuale primo cittadino, durante i cinque anni di mandato, non ha mai istituito.

A Milano quindi, città di Matteo Salvini ma anche di Silvio Berlusconi, la Lega è pronta a schierare un gruppo corposo di under 30 specie nelle aule municipali. I giovani al momento dati per certi sono Luigi Leonardi e Giulio Martin (22 e 21 anni) in lista per la zona 1. Alessandro Righini (19 anni) Edoardo Solazzo (22 anni) Simone Busiello, Valentina Bonecchi, Federica Leidi, Alessio Ruggeri, Davide Arbizzoni correranno per il municipio 2. Melissa Varrazza punterà invece al Municipio 3 e Giorgio Pezzoni e Rebecca Lo Presti cercheranno i voti in zona 4. Per il Municipio 5 c’è Filippo De Bellis mentre per la zona 6 si fanno i nomi di Federico Santi, Sharon Troccolo e Giovanni Binda. Nel Municipio 7 la Lega propone tre ventenni: Camilla Carozzi, Andrea Poledrelli, Lucrezia Ferrero e ripropone per un secondo mandato Francesco Giani (23 anni). Una seconda esperienza, in caso di rielezione nel Municipio 8, sarà anche quella di Giulio Manca, che avrà al suo fianco anche i giovani Francesco Campagna e Matteo Furian. In zona 9, invece, sarà proposto Marco Iannibelli.

L’obiettivo di questa “carica di giovani”, lo dicono loro stessi, è promuovere una città più vicina alle nuove generazioni. Qualche esempio? La metropolitana aperta 24 ore al giorno, almeno il venerdì e il sabato. A ciò si aggiunge il miglioramento della sicurezza, cavallo di battaglia del Carroccio, e un prolungamento degli orari delle biblioteche specie in periferia. Altro input dei giovani leghisti é la difesa degli animali che si unisce all’apertura di nuovi spazi per i giovani.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici.

Iscriviti a True Politics

Ogni martedì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Più articoli dello stesso autore

La svolta del governo Draghi sulle riaperture (e non solo)

Cantieri, scuole, bar e ristoranti aperti: dal 26 aprile cambia tutto. Ecco il cronoprogramma

Albertini tenta i moderati e i Cinque Stelle lo aiutano

Il sindaco di Milano presenta la sua lista con tutti i big e punta alla doppia cifra. Ma non è ancora risolto il nodo Cinque Stelle in coalizione che spaventa moderati e centristi. E se il centrodestra ha Gabriele Albertini...

Cosa perdiamo quando perdiamo le chiacchiere da ufficio

Colleghi distanti che non possono parlare né collaborare. Perché anche perdere tempo può servire in un ufficio

Iscriviti a True Politics

Ogni martedì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Notizie Correlate

Albertini tenta i moderati e i Cinque Stelle lo aiutano

Il sindaco di Milano presenta la sua lista con tutti i big e punta alla doppia cifra. Ma non è ancora risolto il nodo Cinque Stelle in coalizione che spaventa moderati e centristi. E se il centrodestra ha Gabriele Albertini...

Ddl Zan, volano gli stracci nella sinistra-sinistra

Luca Paladini e i Sentinelli attaccano chi da sinistra critica il Ddl Zan: "La sinistra che parla come Pillon". Volano gli stracci fra vecchie e nuove femministe e addirittura dentro i Verdi. Fra i litiganti, la Lega gode