Il bestseller al macero di Speranza vale 3000 euro

Il libro di Roberto Speranza, "Perchè Guariremo", andato al macero, è diventato un oggetto prezioso sul mercato del web

Il prezzo di vendita su Ebay va dai 100 euro fino ai 3000 euro. C’è chi vanta di possedere un “libro raro” e chi, addirittura un’opera d’arte. Insomma, il libro di Roberto Speranza, “Perchè Guariremo”, andato al macero, è diventato un oggetto prezioso sul mercato del web. Un vero e proprio cimelio.

Speranza, il libro pubblicato mentre tornava il virus

Eppure, nelle intenzioni di Speranza, che lo pubblicò nell’estate del 2020, dopo i mesi del duro lockdown, il libro sarebbe stato un’ode, autocelebrativa, alla gestione dell’emergenza da parte dell’Italia. Ma la sorte non lo accompagnò. Perchè il virus, a fine agosto 2020, tornò prepotente a farsi sentire. Per poi rinchiuderci nell’incubo delle zone colorate, delle visite ai congiunti, del coprifuoco alle 22.
Le tempistiche, degne di una figura barbina, portarono l’editore, Feltrinelli, a ritirare il volume dalle librerie. E tutti si chiesero: nella tempesta del virus, quando avrebbe trovato il tempo, l’ex Ministro della Salute, figura centrale nella gestione di una pandemia, per scrivere un libro?

Speranza: “Ho deciso di scrivere nelle ore più drammatiche della tempesta”

“Ho deciso di scrivere nelle ore più drammatiche della tempesta, nelle lunghe notti in cui il sonno mi sfuggiva perché ero tormentato dalla preoccupazione”, dichiarava il ministro rigorista nei giorni successivi all’annuncio del libro. Eppure di rogne da sbrigare ce n’erano. Eccome. A partire da quelle lombarde, al centro negli ultimi giorni di uno scontro elettorale tra Attilio Fontana, governatore della Lombardia, e i suoi avversari per le prossime regionali. Tra le mail tirate in ballo dal quotidiano Domani,volte ad accusare Fontana di leggerezza nella gestione del virus nel territorio più colpito d’Italia, non è stata pubblicata quella in cui Regione chiedeva “di istituire autonomamente le zone rosse”. Lettera inviata a Roma, ma ignorata. Forse perchè Speranza stava elogiando, nelle pagine di “Perchè Guariremo”, il suo fido Walter Ricciardi o i suoi idoli, Nanni Moretti, Papa Francesco e Max Weber?

A due anni di distanza, la vicenda tiene ancora banco. E così torna la curiosità per il cimelio di Speranza. Che, in que libro, raccontava anche come avrebbe immaginato il futuro della Sanità dopo il Covid. Ci tenete a scoprirlo? “Basta” spendere 3000 euro…