Politics Elezioni Milano 2021, di Montigny: “Ho chiesto a Sala di prendersi cura...

Elezioni Milano 2021, di Montigny: “Ho chiesto a Sala di prendersi cura della città”

“Da uomo del fare, stante la mia esperienza di imprenditore e manager, ho chiarissimo che, qualunque sia l’impresa che si deve compiere, servono sempre determinati requisiti. Ovvero il tempo, le competenze e il denaro. Prima ancora ci vogliono una visione e un progetto, che poi prendono forma in programmi ed iniziative. Dato che il tempo si riduceva e non era chiaro quali potessero essere le risorse, ho preso la mia decisione”. Così Oscar di Montigny, manager di Mediolanum, ha commentato la sua rinuncia a correre come candidato sindaco del centrodestra alle prossime elezioni amministrative del Comune di Milano durante la trasmissione di Telelombardia ‘The True Show – Attenti a quei due’, condotta da Fabio Massa e Barbara Ciabò.

Elezioni Milano 2021, di Montigny: nessun contatto con Berlusconi e Meloni

“Io non sono un ex candidato sindaco, ma un ex potenziale candidato. Non voglio togliermi dalle responsabilità, ma si è sempre parlato solo di un’ipotesi di candidatura. Ipotesi che, per un non leghista come me, è nata inizialmente da contatti con i rappresentanti della Lega, che sono stati il primo aggancio e con cui ho cominciato a condividere idee. A un certo punto però ho chiesto di parlare con i leader della coalizione, e non con i delegati, per quanto rappresentativi possano essere. Dopo un po’ di tempo, questo confronto con Berlusconi e Meloni non è arrivato”. 

Elezioni Milano 2021, di Montigny: con Albertini avremmo fatto molto bene

“Il ticket composto da me e Gabriele Albertini avrebbe potuto fare molto, ma molto bene”, ha aggiunto di Montigny a proposito del possibile tandem con l’ex sindaco del capoluogo lombardo, Gabriele Albertini, che invece avrebbe concorso per la carica di vice sindaco.

“Con Beppe Sala, a cui ora ho chiesto di prendersi cura della città, avrei avuto un bel confronto, un confronto sano, su un piano diverso, e l’avrei messo in difficoltà. Mi stuzzicava l’idea di proporre una dimensione civico-politica nuova, con una narrativa nuova e una prospettiva diversa, c’è bisogno di freschezza. Se però vuoi il nuovo, devi aspettarti il nuovo, perché innovare vuol dire cambiare ciò che tu stesso hai deciso. Non puoi puntare al vecchio utilizzando il nuovo”.

Elezioni Milano 2021, di Montigny vice di Sala? Ecco la risposta

Di Montigny farebbe il vicesindaco di Beppe Sala? “Io credo alle formule miste. Bisogna però capire i presupposti. Non deve voler dire asservirsi. Se ci sono una visione condivisa e un obiettivo comune, allora non vedo come non si possa collaborare”.

QUI IL VIDEO COMPLETO DELLA TRASMISSIONE:

https://www.youtube.com/watch?v=fvB6gGdB5_M

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici.

Iscriviti a True Politics

Ogni martedì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Più articoli dello stesso autore

Federica Pellegrini eletta nella commissione atleti del CIO: resterà in carica fino al 2028

Federica Pellegrini è stata eletta nella Commissione Atleti del CIO, insieme a Pau Gasol(cestista), Maja Wloszczowska (ciclismo), Yuki Ota (scherma). Un risultato di enorme prestigio per la Divina del nuoto. Sarà una delle voci degli Atleti, resterà in carica fino a Los Angeles 2028.

Olimpiadi, Lorenzo Zazzeri derubato appena rientrato da Tokyo

Lorenzo Zazzeri è stato derubato dei suoi ricordi olimpici ma non della medaglia d'argento vinta a Tokyo 2021. Tornato nella sua Firenze si era recato in piscina a festeggiare, nel frattempo qualcuno gli ha sottratto il borsone con i suoi ricordi dell'esperienza di Tokyo

Inter, Romelu Lukaku al Chelsea? Ecco quanto vale la sua vendita

I conti reali dietro alla cessione da parte dell'Inter di Romelu Lukaku al Chelsea e sulle necessità di fare cassa

Iscriviti a True Politics

Ogni martedì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Notizie Correlate

Comunali 2021, è ufficiale: si vota il 3 e 4 ottobre. Ballottaggi il 17 e 18 ottobre

La ministra dell'interno Luciana Lamorgese ha firmato il decreto: per le comunali si voterà il 3 e 4 ottobre (il 17-18 ottobre i ballottaggi)

Cardinale Becciu, via al processo in Vaticano. Il quadro dello scandalo finanziario e le conseguenze della riforma del Papa

Caso Becciu, per la prima volta in Vaticano un cardinale è processato da laici. Segno che la resa dei conti è arrivata

Giuseppe De Donno, il dottore ucciso da invidia e interessi di parte

Un medico che ha messo sempre il paziente prima di tutto. E per questo è stato infangato da luminari colleghi e detrattori

Csm e magistratura, il pm Paolo Storari paga per tutti. Ma la vera storia è quella del “cesto di mele marce” di Di Pietro

Mario Chiesa diceva a Di Pietro: io sono la mela marcia? Ora le racconto il resto del cestino. Un'immagine perfetta di cosa sta accadendo in Procura a Milano e fra le toghe di mezza Italia

Inchiesta appalti negli Hotel, il sistema delle “società serbatoio”. Gip convalida sequestro da 22 milioni

Il Gip del Tribunale di Milano ha deciso di convalidare il sequestro di 22 milioni di euro a carico del gruppo Cegalin-Hotelvolver