Draghi incontra Letta, il centrodestra insorge

L'incontro tra Enrico Letta (segretario del Pd) e il premier Draghi rischia di ingarbugliare ancora di più la matassa della crisi

Il segretario del Pd Enrico Letta, questa mattina è stato a palazzo Chigi per un colloquio con il premier Mario Draghi in merito alla crisi di Governo.

Draghi incontra Letta, il centrodestra insorge

L’incontro tra Enrico Letta (segretario del Pd) e il premier Draghi, però, rischia di ingarbugliare ancora di più la matassa della crisi. Il centrodestra con una nota, infatti, si è mostrato parecchio contrariato per questo incontro tra i due (nessuno del centrodestra, infatti, è stato ancora convocato a Palazzo Chigi).

Il centrodestra di governo, infatti, esprime incredulità per le provocazioni del Pd: il premier non può gestire una crisi così complessa confrontandosi solo con il campo largo di Pd e 5 Stelle, a maggior ragione dopo una crisi causata dallo strappo di Giuseppe Conte e dalle provocazioni del Partito democratico” hanno infatti fatto sapere.

La risposta del Pd

Il partito democratico, con il parlamentare Misiani, ha risposto a queste critiche della Lega.

“È tempo di lavorare, non di fare rimpasti” ha infatti fatto sapere. Chiara Gribaudo invece, parlamentare del Pd, ha affermato invece che “da giorni l’unica occupazione del centrodestra è inviare note stampa di veto a questo e a quello, mentre spiega a Draghi chi può o non può incontrare. Serietà e responsabilità, è quello che il Pd sta facendo per evitare una crisi incomprensibile e dannosa per persone famiglie e imprese