Come si deve chiamare la Meloni: Palazzo Chigi pubblica una circolare con l’appellativo giusto

Come si deve chiamare la Meloni: a questo dubbio ha risposta Palazzo Chigi con un documento ufficiale fatto circolare.

Come si deve chiamare la Meloni: in queste ore non si parla altro nei salotti della politica italiana. Addirittura è stato fatto girare un documento ufficiale da Palazzo Chigi dopo le tante polemiche e chiacchiere dei giorni scorsi.

Come si deve chiamare la Meloni

Da giorni non si parla altro di come Giorgia Meloni debba essere chiamata ora che è la nuova premier. Assurdo come la priorità e il dibattitto siano nati sull’appellativo della Meloni e non su i chiari problemi del paese.

Resta il fatto, che addirittura da Palazzo Chigi si è pensato bene di far circolare un atto ufficiale per chiarire la questione ma per generare anche altre polemiche.

Palazzo Chigi pubblica una circolare con l’appellativo giusto

Nel tardo pomeriggio di venerdì 28 ottobre, Palazzo Chigi ha fatto girare una circolare un documento ufficiale per chiarire la questione. “Per opportuna informazione”, si legge nel testo, “si comunica che l’appellativo da utilizzare per il presidente del Consiglio dei ministri è: ‘il Signor presidente del Consiglio dei ministri, on Giorgia Meloni“.

Si precisa”, si legge nella seconda nota diffusa alla stampa, “che tale formula è stata adottata dagli uffici della Presidenza in quanto indicata come la più corretta dall’Ufficio del Cerimoniale di Stato e per le Onorificenze. Tuttavia, il Presidente del Consiglio, On. Giorgia Meloni, chiede che l’appellativo da utilizzare nelle comunicazioni istituzionali sia “Il Presidente del Consiglio dei Ministri”. Si chiede, quindi, di non tener conto della nota in oggetto, in quanto sostituita dalla presente”.

Non sono mancate ovviamente le polemiche. “Sissignora!”, ha scritto in un Tweet Giuseppe Conte. “Gradiremmo sapere da Palazzo Chigi anche come vuole sostenere famiglie e imprese sul carobollette, visto che “il” Presidente del Consiglio nel suo discorso di fiducia non ci ha dato nemmeno un indizio”. Il dem Andrea Orlando si è associato: “Con il nuovo corso, Palazzo Chigi affronta la principale emergenza del Paese. Bene”.

 

LEGGI ANCHE: La Russa contro la Boldrini dopo le parole dure della deputata del Pd verso la Meloni