Roadshow Salute, Fontana: “Con i soldi del Pnrr ancora più attenzione alla sanità territoriale”

Fontana: "Io credo che finalmente, anche grazie alle risorse del Pnrr, si possano affrontare i problemi della sanità territoriale"

“Io credo che finalmente, anche grazie alle risorse del Pnrr, si possano affrontare i problemi della sanità territoriale“. Così Attilio Fontana presenta le prossime tappe dei progetti di Regione Lombardia per la sanità, in occasione dell‘ultima tappa del roadshow “Salute, un bene del territorio”, promosso da Federfarma con il supporto organizzativo di Inrete.

 

Case e ospedali di comunità al servizio dei cittadini

Ma, appunto, con la riforma della sanità lombarda, Regione è già attiva: “Stiamo aprendo case e ospedali di comunità che rappresentano il luogo della presa in carico del cittadino. Che deve essere affiancato anche da assistenti sociali, messi a disposizione dal Comune, che possano dargli delle risposte a più ampio spettro”. Le Case della Salute sono luoghi dove si incrociano medici di medicina generale e specialisti per dare risposte alle situazioni meno complesse. Per le più complicate, ci sono a disposizione i nostri ospedali”, ha concluso il presidente Fontana che, poco prima, ha preso parto al confronto in successione con gli altri due sfidanti alle Regionali, Majorino e Moratti.