Pharma Caro risparmiatore, è ora di investire sul Pharma

Caro risparmiatore, è ora di investire sul Pharma

La classifica di fine anno nel mondo Pharma: fatturati, farmaci biologici, prospettive future. Per gli investitori (piccoli e istituzionali) il tempo di scommettere

Sanofi guida la classifica con 1,54 miliardi di fatturato. A seguire sul podio con 1,44 miliardi, ecco il secondo gradino per Eli Lilly Italia spa che domina il mercato con i farmaci connessi alla salute mentale e psichiatrica (Prozac). Medaglia di bronzo per Merk Serono, con il suo nutrito listino di farmaci e prodotti per diabete, carcinoma, fecondazione in vitro e quant’altro, con 1,32 miliardi. In fondo al gruppo (dei migliori dieci)? Pfizer Italia e i suoi 810 milioni. Ecco l’internazionale del Pharma che guida la classifica – bilanci alla mano – nel mercato della penisola destinato ad allargarsi per certe categorie con il post Covid, il ripensamento della sanità, le norme sul payback. Situazione che cambia se inseriamo i patriottici tricolori. Gruppi come Menarini (3,6 miliardi), Chiesi (1,7 miliardi), Angelini (1,66) e, perché no, anche Bracco (1,3), Recordati (1,28) e Alfasigma (1 miliardo). Eccola la “classifica” di fine anno per il mondo di farmaci e dispositivi medici stilata da InvestireInBorsa. Senza guardare solo ai freddi numeri delle semestrali fatti di ricavi e fatturati, utili, posizione finanziarie ma anche di categorie merceologiche, prodotti biologici, quotazione delle aziende e capitalizzazione. Un vero e proprio vademecum per il piccolo investitore che si affaccia al mondo degli affari. Con una domanda sullo sfondo che contiene già in sé la risposta: alla luce di ciò che è successo, dello storico canale banco-centrico del risparmio italiano, e del fatto che il settore Pharma, la filiera e l’indotto sono a detta di tutti gli osservatori un campo ad alto valore aggiunto che potrebbe sottrarre l’Italia alla morsa della crisi economica (Covid-indotta, ma anche strutturale), non è forse il caso per i piccoli risparmiatori di farci un pensiero? E perché no, anche gli investitori istituzionali come casse professionali e fondi pensione, sempre più soggetti a regole europee per decidere come far fruttare il risparmio previdenziale e le future pensioni degli italiani. Un popolo che invecchia e che, forse, deve togliere i soldi da sotto il materasso per non invecchiare male.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici.

Iscriviti a True Pharma

Ogni giovedì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Più articoli dello stesso autore

Semestre bianco: cos’è, quando inizia e cosa significa per Sergio Mattarella

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella sta per entrare nel suo "semestre bianco". Ma cos'è e perché è importante?

F1, Sebastian Vettel penalizzato per la maglia arcobaleno: la protesta del pilota contro la legge anti-Lgbtq+ in Ungheria

Vettel, il pilota della Ferrari, è sotto investigazione per non aver rispettato le procedura del pre-gara del Gran Premio in Ungheria.

Vanessa Ferrari, quando gareggia: data, ora, come vedere la diretta tv della finale delle Olimpiadi Tokyo 2021

Vanessa Ferrari è arrivata in finale di corpo libero alle Olimpiadi di Tokyo 2021. Proverà a vincere la medaglia d'oro olimpica.

Iscriviti a True Pharma

Ogni giovedì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Notizie Correlate

Test prenatale non invasivo, passa emendamento Pd per la gratuità: 500mila euro e soglia Isee. Al via sperimentazione in Lombardia

Passa emendamento Pd al bilancio di assestamento di Regione Lombardia: test prenatali gratis per donne over 35 in gravidanza. Più sicurezza per donne e feti. Letizia Moratti: via alla sperimentazione. La misura prevede 500mila euro di fondi nel 2021 e soglie Isee

OsMed 2020, numeri e novità sui farmaci in Italia: 30 mld di spesa. Meno antibiotici con il Covid, quinti Europa sui farmaci orfani

La spesa farmaceutica in Italia? Nel 2020 è stata pari a 30,5 miliardi di euro. Una cifra pari al 2019, con la pandemia che non ha quindi incrinato, né fatto esplodere, la richiesta di farmaci da parte di cittadini e servizio sanitario.

Sanità lombarda, Emanuele Monti: “Al lavoro da agosto. Priorità? La partecipazione attiva di associazioni e ordini professionali”

La riforma della legge 23 sbarca in consiglio regionale. Il presidente della Commissione Sanità Emanuele Monti: "Al lavoro da agosto".

“Noi, coop di medici in pandemia. Il futuro è della medicina organizzata di prossimità”

Il futuro è la medicina di prossimità organizzata. E le coop di medici avranno sempre più un ruolo per "essere un centro servizi a supporto del cittadino e del medico"

Sanità lombarda e Pnrr, il 40% di Ospedali e Case di Comunità pronti nel 2022

Attilio Fontana e Letizia Moratti, in conferenza stampa, hanno presentato la riforma della legge 23. La promessa? "Tempi certi"