Live

5 consigli (+1) per un brand su TikTok

Come promuovere se stessi o un brand su TikTok, il social network cinese che sta diventanto sempre più celebre.

E così sei un’azienda, un’istituzione, un brand che vuole usare TikTok per promuoverti. Da dove cominciare? Il social network cinese è diffuso tra i giovani da molto tempo ma la pandemia l’ha avvicinato a un pubblico anche più maturo. E dove c’è il pubblico, c’è attenzione, un pubblico da raggiungere con il proprio messaggio. Ecco quindi cinque consigli per dei brand che vogliono iniziare a usare TikTok.

1) Mettiti comodo
TikTok non è un social network come gli altri. Ogni utente ha un feed molto personalizzato, le bacheche hanno meno importanza e i contenuti possono diventare virali molto velocemente. Prenditi del tempo per conoscere l’app, quindi, guardando cosa va e cosa invece manca. E perché.

2) Adattati
Se pensi di conquistare TikTok proponendo gli stessi contenuti che pubblici su Facebook o Instagram, non andrai lontano. TikTok ha un determinato “stile”, spesso molto spontaneo e pop. Si basa sul video, ovviamente, ma anche sulle didascalie e l’uso di funzionalità come “stitch”, con cui rispondere ai video altrui, creando una conversazione.

3) Trova la tua nicchia (e il tuo stile)
TikTok sembra una cosa strana. Per questo molti brand hanno provato a conquistarlo proponendo contenuti strani, appunto. Eppure il sito di news più seguito della piattaforma è Yahoo News, che pubblica semplicemente clip informative. Serie. Normali, insomma. Un grande successo. Questo dovrebbe fare riflettere: su TikTok c’è spazio per tutto, anche contenuti informativi e “normali”. È quindi necessario capire chi si vuole raggiungere per poi determinare il come – lo stile, il linguaggio…

4) Divertiti
La spontaneità vince su tutto, in questa app. Se c’è una cosa che non si sposa con TikTok, infatti, è la promozione rigida e polverosa o il banale post che potrebbe invece funzionare altrove. Sii spontaneo, quindi, divertiti, non preoccuparti se il video con cui vuoi rispondere a un meme o un trend non è stato girato con tutti i crismi. Divertiti, perché la natura di TikTok è appunto meno “rigida” di quella di altri social.

5) Fai divertire
Corollario al punto precedente, se ti diverti finirai anche col risultare divertente agli altri. Per divertente, ovviamente, intendiamo tante cose: essere fonte di intrattenimento, interessanti, capaci di incuriosire. Per farlo è meglio postare spesso per trovare la “quadra” del proprio rapporto con la piattaforma, registrare i feedback del pubblico e correggere il tiro di TikTok in TikTok.

Collaborazione, collaborazione, collaborazione. Se c’è un ultimo consiglio da dare a chi volesse provare TikTok, sarebbe questo: fai in modo di collaborare con gli altri utenti – tramite la funzione Duet, per esempio – e di dare al pubblico modo di interagire con i tuoi post. Nessun TikTok è un’isola: è necessario comunicare, scambiare, riprendere e riproporre per funzionare in questa piattaforma.