Babbo Natale dalla Lapponia al mondo: il viaggio si segue online

Babbo Natale hi-tech: il 24 dicembre lascerà la Lapponia per portare i regali ai bambini, che potranno seguirlo online e fargli domande

Potenza della tecnologia. Anche Babbo Natale si trasforma. Altro che le vecchie letterine di carta e quella lunga notte d’attesa, prima di scoprire i doni già sotto l’albero. Oggi i bambini possono seguire il viaggio di Babbo Natale con le sue renne a partire dal suo villaggio in Lapponia, al Polo Nord, e persino fargli domande.

Uno dei tracker più famosi è nasce dalla collaborazione tra il North American Aerospace Defense Command (Norad) e Verizon. Il sito web NORAD Tracks Santa (ma c’è anche l’app mobile Norad Tracks Santa da Apple Store o Google Play) viene pubblicato ogni anno il 1° dicembre con giochi, video, informazioni e altri contenuti,.  La società di telecomunicazioni, che fornisce l’infrastruttura, ha potenziato fibra e celle 5G per consentire ai volontari del Norad di ricevere le chiamate di tutti i bambini del mondo, grazie ad una linea gratuita che sarà operativa a partire dalle 6 del mattino (ora di New York) della Vigilia. Sempre la Vigilia sul sito web e sui social ci saranno collegamenti a diverse “SantaCams”, che cattureranno il volo di Babbo Natale attraverso varie località in tutto il mondo e mostreranno le diverse tradizioni in ogni Paese. 

“Google Santa Tracker” è un altro servizio simile di tracciamento della slitta di Babbo Natale, mentre per far sapere ai bambini se Santa Claus è passato a casa c’è la app “Santa Spy Cam 3”.

Con Babbo Natale si possono persino scambiare quattro chiacchiere, magari chiedendo qualche regalo last minute, grazie alle app “Call Santa” oppure “Message from Santa! video & call”.