Ucraina, chi è l’attore morto in guerra: si era arruolato per difendere il suo paese

Ucraina, attore morto: è successo che sotto i colpi delle bombe dei russi abbia perso la vita un civile famoso nel suo Paese.

Ucraina, attore morto: negli scontri del conflitto che sta mettendo in ginocchio un intero Paese, ha perso la vita anche un noto attore e conduttore che aveva deciso di arruolarsi da primo giorno dell’invasione russa.

Ucraina, chi è l’attore morto in guerra

La guerra in Ucraina continua a fare morti. Tra le truppe ucraine, dopo l’invasione della Russia, si sono arruolati anche civili come il noto attore e conduttore tv ucraino Pasha Lee.

Purtroppo, è stata data la notizia della morte dell’attore e conduttore. Ha perso la vita nel corso degli scontri a Irpin, alla periferia di Kiev, in Ucraina. Lee, celebre conduttore del canale Dom channel, si era arruolato nelle truppe ucraine sin dal primo giorno di scontri. Aveva 33 anni.

Si era arruolato per difendere il suo paese

A riportare la notizia della sua morte è stato il capo dell’Unione Nazionale dei Giornalisti, Serhiy Tomilenko, come riporta Ukrinform.

Nell’esprimere tristezza e condoglianze per la famiglia e gli amici dell’attore, Tomilenko ha definito Pasha Lee “il più gioioso e solare”.

L’attore si era arruolato da primo giorno per aiutare la sua gente e il suo Paese dall’invasore nemico. Purtroppo, è rimasto coinvolto negli attacchi violenti nella città di Irpin, dove sono morti altri civili.

corridoi umanitari decisi nel secondo incontro di negoziati sembrano già stati messi da parte.

C’è una foto che spiega il fallimento dei negoziati e il bluff dei corridoi umanitari. Dei civili stavano fuggendo dopo l’invasione russa quando un colpo di mortaio, è esploso a pochi passi da loro, mentre cercavano di abbandonare Irpin, nella regione di Kiev, durante l’evacuazione. Papà, mamma e due figli, un maschio e una femmina, centrati in pieno. Sono morti in tre, secondo quanto testimoniato dalle foto scattate dai reporter dell’Associated Press