Morto Mcdonald: il musicista era malato di cancro

Morto Mcdonald: un grande musicista si è spento dopo aver lottato contro un terribile male. Il mondo della musica è in lutto.

Morto Mcdonald: un grande musicista si è spento all’età di 75 anni. Una delle sue caratteristiche era saper suonare un numero indefinito di strumenti musicali.

Morto Mcdonald: il musicista era malato di cancro

Ian McDonald, rocker polistrumentista, è morto all’età di 75 anni. Ha fondato prima dei King Crimson e poi dei Foreigners. Ad annunciarlo il figlio dell’artista britannico, Max, che ha scritto in una nota condivisa dall’etichetta dei King Crimson sui social che suo padre è morto il 9 febbraio di cancro.

“Era incredibilmente coraggioso e non ha mai perso la sua gentilezza o il suo senso dell’umorismo anche quando le cose erano difficili“, ha scritto il figlio di McDonald. “Mio padre era un musicista brillante e intuitivo, un’anima gentile e un padre meraviglioso. Vivrà per sempre attraverso la sua bellissima musica e l’amore dei suoi fan“.

Chi era Ian McDonald

Ian McDonald è nato in Inghilterra nel 1946. La musica è stata a sua vita e sapeva suonare un numero indefinito di strumenti musicali.

Sicuramente è ricordato da tutti come sassofonista e tastierista ma suonava la tastiera e il sassofono come pochi al mondo. Il 1969 è l’anno della svolta per lui, per i King Crimson e per la musica. Nel 1969 esce l’album ‘In The Court of the Crimson King’, che segna il debutto della band che diventa un punto di riferimento nel mondo del prog. McDonald avrebbe lasciato il gruppo per problemi con Robert Fripp, co-fondatore del gruppo.

Si è spento all’età di 75 anni dopo aver combattuto contro il cancro. Il mondo della musica internazionale piange un grande musicista che ha lasciato e dato tanto.