Chi era Marco Pannella: battaglie, film, morte, vita privata del radicale

Marco Pannella è stato un fondatore del movimento radicale italiano. Ecco le sue principali battaglie durante la carriera politica

Marco Pannella, all’anagrafe Giacinto Pannella, è stato un politico radicale, attivista e giornalista italiano.

Chi era Marco Pannella

Marco Pannella, all’anagrafe Giacinto Pannella, è stato un politico radicale che è riuscito ad incidere particolarmente sulla politica italiana in tema di diritti. Da politico, soleva definirsi «radicale, liberale, federalista europeo, anticlericale, antiproibizionista, antimilitarista, nonviolento e gandhiano». Deputato dal 1976 al 1992, Marco Pannella è stato uno dei protagonisti delle battaglie civili italiane tra la fine degli anni sessanta e gli anni ottanta, oltreché di quella fase delicata che segnò la transizione tra la Prima e la Seconda Repubblica.

È stato anche membro del Parlamento europeo dal 1979 al 2009 ed è tra i fondatori del movimento radicale italiano.

Battaglie

Nel corso della sua vita politica, Marco Pannella ha lottato fortemente per alcuni diritti, oggi considerati acquisiti dalla società. Primo tra tutti il divorzio, ma anche l’aborto, obiezione di coscienza. Tutti diritti che sono diventati ormai irrinunciabili e per i quali Marco ha lottato con grande convinzione per tutta la vita.

Altra sua battaglia è quella contro la fame nel mondo e contro la pena di morte.

Per farsi ascoltare, ha smesso messo in atto digiuni e scioperi della fame.

Morte

Venuto a mancare il 19 maggio 2016, Marco Pannella è riuscito ad incidere sulla vita politica e la politica italiana. Morì all’età di 86 anni dopo due anni di battaglia contro altrettanti tumori, ai polmoni e al fegato.

Film

Venerdì 11 novembre, su Rai3 andrà in onda la docufiction di Mimmo Calapresti sulla figura di Marco Pannella intitolata Romanzo radicale (coproduzione Rai Fiction e Italian International Film) sulla terza rete dalle ore 21.25.