Chi è Elena Bonetti, ministra e fedelissima di Matteo Renzi: studi e carriera

Elena Bonetti, fedelissima di Matteo Renzi, è stata ministra dell'opportunità e della famiglia nel Conte II e nel Governo Draghi

Elena Bonetti, ministra per le pari opportunità e la famiglia nel governo di Mario Draghi e nel governo Conte II, è un’esponente di Italia Viva fedelissima di Matteo Renzi. 

Chi è Elena Bonetti

Elena Bonetti, nata il 12 aprile 1974, ha 48 anni ed è nata in provincia di Mantova. Laureata in matematica all’Università degli Studi di Pavia, ha poi conseguito il dottorato di ricerca all’Università degli Studi di Milano.

Prima di essere conosciuta come politica, è stata ricercatrice all’Università di Pavia e professore associato di analisi matematica all’Università degli Studi di Milano.

La carriera politica

Da sempre vicina all’area cattolica, Elena Bonetti si affaccia alla politica nel 2017 quando, poco dopo la sua iscrizione al Partito Democratico, è chiamata da Matteo Renzi a far parte della segreteria nazionale del partito come responsabile giovani e formazione. Alle politiche del 2018 è candidata al parlamento, ma non viene eletta.

Nel contempo, però, ha partecipato più volte come organizzatrice della Leopolda di Matteo Renzi dove nell’ottobre 2019 ha presentato il suo piano di Family Act.

Elena Bonetti nel 2019 giura come ministra della famiglia nel Governo Conte II in quota Italia Viva, neo partito fondato da Matteo Renzi nel settembre 2019. Tale incarico sarà mantenuto anche nel Governo guidato da Mario Draghi.

Marito e figli

Elena Bonetti è sposata con Davide Boldrini, responsabile del centro San Simone della Caritas della Diocesi di Mantova. È sposata e ha due figli.