Che cosa è la bomba atomica Tsar: la più potente al mondo

Che cosa è la bomba atomica Tsar: una delle armi più pericolose e potenti al mondo nella mani del leader russo Vladimir Putin.

Che cosa è la bomba atomica Tsar: è tra le armi più pericolose e potenti realizzate nella storia dell’uomo. La bomba fa parte dell’arsenale della Russia e dunque si trova nelle mani di Vladimir Putin.

Che cosa è la bomba atomica Tsar

La bomba Tsar, nome che deriva da Zar, è l’arma atomica più potente ed è a disposizione della Russia. La bomba poteva, in teoria, sviluppare una potenza da 100 megatoni, anche se poi, durante il test, gli scienziati russi preferirono dimezzare la forza distruttiva dell’ordigno, accontentandosi di una resa da 50 megatoni.

Venne creata dai sovietici all’interno dello scenario della Guerra Fredda, dove la deterrenza nucleare era l’unica costante per evitare un attacco tra URSS e USA. Lo sviluppo della Bomba, un’arma in grado di distruggere una grande città con un colpo solo, venne commissionata dal leader sovietico Nikita Khrushchev nel 1956.

In pratica, 50 megatoni di potenza equivalgono a circa 3.300 bombe atomiche dell’era di Hiroshima. Dunque, una potenza distruttiva e che con lo scoppio della guerra in Ucraina fa ancora più paura.

Su TikTok, il video della bomba

Su Tik Tok c’è una parte video-documentario che racconta la potenza della bomba ma anche dei sovietici. Nel video si spiega come il 30 ottobre 1961 un’onda sismica fece il giro completo della Terra per tre volte. Non si trattava di un fenomeno “naturale”, era il risultato della più potente esplosione provocata dallo scoppio di un ordigno: “Tsar Bomb”, la più devastante arma nucleare mai creata dall’uomo, e più precisamente dai sovietici.

LEGGI ANCHE: Russia, cos’è il missile ipersonico di Putin e cosa rischia l’Europa