Bologna, blitz antidroga a Pilastro: usavano pusher minorenni

Bologna, mega-blitz antidroga a Pilastro. Numerosi arresti nel quartiere bolognese, i criminali usavano anche spacciatori minorenni.

Bologna, blitz antidroga nel quartiere Pilastro. Una maxi-operazione della Polizia di Stato alle prime ore del mattino ha portato a una serie di arresti a carico di soggetti dimoranti nel distretto bolognese. Secondo gli inquirenti, gli indagati avevano il controllo di numerosi pusher, di cui molti minorenni.

Bologna, blitz antidroga a Pilastro: gli arrestati usavano spacciatori minorenni

La Polizia di Stato di Bologna, coordinata dalla locale Direzione Distrettuale Antimafia sta setacciando il quartiere del Pilastro, nel corso di una maxi-operazione antidroga.

Sin dalle prime ore del mattino gli agenti hanno messo in stato di arresto numerosi soggetti residenti nel distretto bolognese. Il blitz, culmine di un’indagine iniziata nel 2019 da un caso di omicidio, ha coinvolto un centinaio di agenti. Tra gli agenti inclusi nel blitz vi era personale della Squadra Mobile, del Reparto Prevenzione Crimine, la Polizia Scientifica, unità cinofile, Reparto Volo e Reparto Mobile. Gli investigatori hanno confermato l’esistenza di un nucleo familiare che deteneva il controllo di un ampio traffico di droga.

Gli indagati spacciavano in prevalenza hashish cocaina e gestivano una vasta rete di giovani spacciatori, molti dei quali minorenni.

Aggiornamenti in arrivo: la conferenza stampa delle 11

Secondo il comunicato stampa della Polizia di Stato, sono in arrivo ulteriori dettagli sull’operazione. La Questura di Bologna ha in programma una conferenza stampa, che si svolgerà alle ore 11 di oggi.