Economy Office 365 e gli altri "spioni" delle vostre case

Office 365 e gli altri “spioni” delle vostre case

E a proposito di Microsoft Teams, nel corso dell’ultimo anno il panorama dei servizi per il lavoro a distanza è esploso, diventando esigenza quasi universale. I primi mesi della pandemia sono stati, come ricordiamo, dominati da Zoom, che ha presto dovuto affrontare la concorrenza di giganti poco abituati a essere superati da realtà minori. Così Zoom, realtà che esiste dal 2011 ma è entrata nell’uso comune solo recentemente, ha dovuto affrontare una prova del fuoco, difendendosi dalle mosse di Google Meet (che ormai viene “spinto” ogni volta che si crea un evento su Google Calendar con bottoni sempre più grandi) e della citata Microsoft.  

Non sono mancati gli scandali, come quello che ha riguardato proprio Zoom qualche mese, accusata di non utilizzare la crittografia end-to-end (quella che protegge il contenuto di una conversazione da entrambi i suoi capi) nelle sue videochat, anche se aveva dichiarato pubblicamente di averla implementata. Più recentemente, lo scorso novembre, Microsoft ha avuto problemi con un altro suo prodotto, Office 365, una suite di programmi per scrivere, fare fogli di calcolo ecc., accusata di contenere una funzione con cui un datore di lavoro potrebbe spiare i propri dipendenti. Tutto questo, nel nome della “produttività”, ovviamente. Da prodotti di nicchia o quasi, questi software sono diventati l’ABC del nostro lavoro: ergo, cresciuto l’interesse attorno a loro. E non mancheranno nuove polemiche e nuovi scandali.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici.

Iscriviti a True Economy

Ogni lunedì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella email

Più articoli dello stesso autore

Gig economy, significato e non solo: tutto quello che c’è da sapere

Che cos'è la Gig Economy? Perché questo fenomeno economico che sta crescendo a velocità esponenziale divide tanto l’opinione pubblica?

Concorsi scuola 2021: docenti e personale ATA

Diversi i concorsi scuola previsti nel 2021: tra questi 2 concorsi straordinari e 2 ordinari per docenti e uno per personale ATA

Iscriviti a True Economy

Ogni lunedì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella email

Notizie Correlate

Reinventing Cities: pasticcio su Ferrovienord. Vince Hines ma il Nodo Bovisa è a rischio

L'offerta di Hines vince su Bovisa con 35 milioni per le aree. Ma c'è una sede di Ferrovienord che da sola costa 60 milioni di euro e non è prevista dal bando. Chi la paga? Ora la gara di Reinventing Cities rischia lo stallo. Manca una firma e il peso è tutto sulle spalle del dirigente di Palazzo Marino, Marino Bottini

Come sarà la riforma dell’Irpef di Draghi?

Tra gli obiettivi del PNRR c’è una profonda riforma fiscale principalmente attraverso una revisione dell’IRPEF. Che cosa ha in mente Draghi?

FS, Cdp, Camera di Commercio: che affari per David Casalini, re delle startup consulente della Pisano

David Casalini, fondatore e amministratore delegato di StartupItalia, è stato consulente della Pisano. Ma anche adesso che al ministero c'è Colao...

Processo Ubi: chiesti 5 anni per Santus, nella Bergamo che conta tremano Diocesi e Vaticano

La procura chiede 5 anni per Armando Santus, ex vicepresidente del Consiglio di Sorveglianza della Banca, numero uno della Fondazione Papa Giovanni XXII e fratello di un membro della segreteria di Stato vaticana. Dopo aver perso la banca locale a Bergamo tremano anche in Santi cittadini

Reinventing Cities: il Comune tira sul prezzo, i Cabassi boicottano la gara

Ormai la notizia gira nel mondo immobiliare. Reinventing Cities? I Cabassi (e tanti altri operatori) non saranno più della partita