Live

Dall’allarme green pass in agricoltura al boom del turismo online. Varie & Eventuali

Green pass, è allarme lavoratori agricoli. Il turismo online sorride e il gruppo Hines offre sponde agli universitari.

La rincorsa di Tesla per le materie prime

Mentre nelle case degli italiani si combatte contro l’aumento della bolletta di luce e gas, la Tesla prosegue il processo di accaparramento delle materie prime per produrre batterie alla fonte. Lo scrive il Sole 24 Ore. Dopo avere annunciato in giugno che metterà in conto una spesa di un miliardo di dollari all’anno per le forniture di litio in Australia, ha chiuso un accordo sul nickel in Nuova Caledonia, nel sud Pacifico, a est della città australiana Brisbane. Il contratto con Prony Resources prevede l’acquisto di 42.000 tonnellate di nichel nel quadro di un piano pluriennale, un patto che renderà la società mineraria un fornitore chiave del metallo per il produttore di auto elettriche californiano. Per i produttori di veicoli elettrici è una priorità assoluta sul fronte dei costi e della certezza degli approvvigionamenti garantirsi forniture sufficienti di materie prime, in questo caso di nichel, sostenibili e a basso tenore di carbonio. L’accordo renderà Tesla di gran lunga il più grande cliente di Prony, ha dichiarato Antonin Beurrier, ceo e presidente di Prony. Il volume di 42.000 tonnellate è indicativo e potrebbe variare, ha affermato, rifiutandosi di specificare la durata o altri dettagli dell’accordo. L’accordo di fornitura con Tesla è stato negoziato dal trader di materie prime Trafigura, di Singapore, azionista di Prony Resources al 19%, e firmato il mese scorso.

E-commerce per il turismo, un binomio vincente

Il turismo on line è meglio. Le brillanti performance registrate nel periodo estivo e ora il rimbalzo (+51% sul 2020) delle vendite online di soggiorni e viaggi. Mentre il turismo organizzato è fermo da ben venti mesi. Queste le facce contrapposte del Ttg di Rimini, il marketplace dedicato al turismo. La vendita online di prodotti turistici torna a crescere e tocca i 10,8 miliardi di controvalore (+51%) ma resta ben distante dai 16,3 dell’epoca pre pandemia. Nel dettaglio i trasporti raggiungono gli 8,3 miliardi, con un -55% sul 2019, di cui 5,1 realizzati online che detiene una quota di mercato del 62%. L’ospitalità si attesta a quota 9,1 miliardi contro i 10,3 del 2019 (-11%) e un balzo del 66% sul 2020. Qui l’online aumenta a due cifre (+47%) e ritorna a 5 miliardi di ricavi grazie a una accelerazione delle transazioni dirette, quelle che arrivano dai clienti ai siti degli hotel. In deciso aumento anche la vendita online dell’ospitalità extra alberghiera, quella degli affitti brevi e bed & breakfast, che vale circa 3,2 miliardi contro gli 1,9 dell’alberghiero tradizionale. Queste le stime dell’Osservatorio innovazione digitale nel turismo della School of Management del Politecnico di Milano.

Gioielli forever, Pasquale Bruni sorride

Alla faccia della crisi i gioielli di Pasquale Bruni hanno registrato un aumento delle vendite del 17% rispetto a fine settembre del 2019, dunque pre-pandemia, e una crescita del 101% rispetto al 2020. In particolare i gioielli della maison di Valenza hanno avuto molto successo negli Stati Uniti, un mercato che raggiunge una crescita del 12,80% rispetto al 2019 e del 106% rispetto al 2020, con 14 nuovi punti vendita aperti nel territorio americano. Un’area dove è stata intensificata anche l’associazione con star e personaggi noti come Lady Gaga, Jennifer Lopez, Michelle Obama, che negli ultimi mesi hanno indossato gioielli Pasquale Bruni, secondo una strategia messa a punto da Eugenia Bruni, direttrice creativa del marchio dal 2001 e figlia del fondatore. E nel 2022 Pasquale Bruni punta a un mercato complesso ma molto promettente, la Cina. Auguri.

Green pass, allarme agricoltura

Green pass e agricoltura: lattuga a rischio. Secondo Coldiretti, sono circa 400mila lavoratori impegnati nelle campagne per la vendemmia o la raccolta di mele e olive.e tra loro il 25%, circa 100.000 non è ancora vaccinato. Tra le richieste di Coldiretti  al Governo, la semplificazione e la velocizzazione delle operazioni di controllo, visto che le aziende agricole non possono contare sui tornelli per la verifica all`ingresso dei lavoratori. “Per garantire l`adeguata copertura degli organici necessari a salvare i raccolti è urgente però introdurre strumenti flessibili, concordati con i sindacati, che consentano a percettori di ammortizzatori sociali, studenti e pensionati italiani di poter collaborare temporaneamente alle attività nei campi ma c`è la necessità di prorogare i permessi di soggiorno ai lavoratori stagionali extracomunitari già presenti in Italia e di pubblicare il decreto flussi 2021”. Una esigenza – dice Coldiretti – per salvare il reddito delle imprese ma anche continuare a garantire gli approvvigionamenti alimentari alla popolazione in un momento in cui con la pandemia si è aperto uno scenario di riduzione degli scambi commerciali, accaparramenti, speculazioni e rincari dei prezzi che spinge la corsa dei singoli Stati ai beni essenziali per garantire l`alimentazione delle popolazione. Tutto bene, resta da convincere i pensionati ad occuparsi della mietitura invece che coltivare i pomodori nell’orto vicino a casa.

Gruppo Hines, una sponda per gli studenti universitari

Hines for ever. Dopo aver cambiato – e non per bontà d’animo – il volto alla città di Milano, il gruppo Hines offre una sponda agli studenti universitari. Gli studenti della Bocconi infatti potranno usufruire dell’aperto Milan Giovenale, il primo studentato sviluppato in Italia da Hines, player a livello globale attivo nel real estate, scelto dall’Università Bocconi per rispondere ad una domanda crescente di studenti nazionali, internazionali e visiting professors. Gli studenti dell’Università Bocconi potranno beneficiare di tariffe agevolate sulle diverse tipologie di alloggi. Aparto Milan Giovenale, prima struttura aparto in Italia che verrà inaugurata a gennaio 2022, si propone di ridurre il gap del mercato italiano tra una domanda in costante crescita e un’offerta limitata. La residenza aparto Milan Giovenale, con una superficie complessiva di 16.000 metri quadrati, offre un totale di circa 600 posti letto disponibili in cinque diverse tipologie e sarà in grado di soddisfare le nuove esigenze degli studenti a caccia di servizi a 360 gradi.