Live

Gomorra, colonna sonora: da Testamento alla sigla finale dei Mokadelic

Gomorra, colonna sonora con le tracce più significative che hanno accompagnato la serie tv nelle cinque stagioni.

Gomorra, colonna sonora: diversi i brani lanciati in questi anni per la serie Tv prodotta da Sky. Ultima in ordine cronologico “Testamento(La resa de conti)” speciale per il duello finale tra Ciro Di Marzio e Genny Savastano.

Gomorra, colonna sonora: l’introduzione

La musica nella serie Tv Gomorra è protagonista così come gli attori. Non sarebbe lo stesso senza le varie tracce pensate, volute e prodotte per le ambientazioni e i personaggi della serie Tv evento mondiale.

Doomed to Live  dei Mokadelic è la vera anima di Gomorra – La serie: con i suoi suoni che rievocano i modem di primissima generazione e la loro connessione con quel parco-rumori preso in prestito all’elettricità legata a internet, sembra collegare la criminalità della serie a un mondo che sembra ai nostri occhi così cinematografico ma che in realtà è dietro l’angolo.

Non solo rumori presi da internet ma anche altri suoni si rifanno a qualcosa che è spaventosamente reale: il bip che segnala il battito cardiaco e il suono prolungato tipico dello staccare la spina della macchina che tiene in vita sono due degli elementi sonori presi in prestito dalla “musicalità medicale” che, calati in questo contesto, non fanno che presagire sul destino dei protagonisti.

Ad un tratto le sonorità si fanno meno cupa  facendo intendere allo spettatore uno spiraglio di salvezza. Uno spartito di note che sembrano tanti punti interrogativi fanno così fraintendere un sentimento di speranza, come se all’orizzonte qualcosa di buono si avvistasse, ma ben presto un suono nitido e significativo disintegrerà l’illusione: la campana, quel gong a lutto che ricorda la morte, il sangue, il terrore e la paura.

Gomorra, colonna sonora: “Testamento(La resa de conti)”

“TESTAMENTO (La resa dei conti)” è uscita per Columbia Records Italy/Sony Music Italy su tutte le piattaforme il 29 ottobre , brano di Bloody Vinyl – che vede protagonisti Slait, Low Kidd e Young Miles – featuring J Lord e Shari.

La storia di Gomorra e il rapporto di amore/odio fra Genny e Ciro vengono ripercorsi nel brano nei loro episodi più significativi, che ne hanno delineato l’immaginario ormai iconico e che sono parte anche del videoclip che accompagna il brano, che vede J Lord e Shari cantare sui momenti salienti di tutte e cinque le stagioni della serie Sky Original.

Testamento (La resa dei conti) è l’eredità delle strade di Napoli, immortalate da tantissime delle scene più famose e indimenticabili di Gomorra – La Serie. Un flow cupo e potente che cresce ed esalta barra dopo barra, con J Lord, rapper 17enne di Casoria, che ripercorre i momenti più memorabili del tormentato rapporto fra Ciro l’Immortale – interpretato da Marco D’Amore – e Genny Savastano – il boss interpretato da Salvatore Esposito – e Shari che da voce a tutte le emozioni dei due personaggi.

 

Sigla finale di Gomorra

La sigla finale di Gomorra accompagna non solo i titoli di coda ma anche le anticipazioni dell’episodio seguente. Si tratta dell’unico brano non strumentale della colonna sonora della prima stagione ed è il pezzo del rapper di Scampia NTO’ & Lucariello – Nuje Vulimme ‘na Speranza. Il testo, le sonorità così come il videoclip della canzone si sposano perfettamente con le atmosfere di Gomorra – La serie.

 

LEGGI ANCHE: Gomorra 5 cast: quali sono i nuovi personaggi? E chi è il Maestrale?