Chi è Arianna Fontana, medaglia d’oro nello short track 500 metri

Arianna Fontana è un'atleta italiana da record. Con la medaglia d'oro conquistata nello short track 500 metri raggiunge quota 10 podi olimpici

Arianna Fontana è un’atleta valtellinese che, nelle Olimpiadi invernali di Pechino 2022, ha vinto la medaglia d’oro nello short track nei 500 metri. 

Chi è Arianna Fontana

Arianna Fontana, nata il 14 aprile 1990, è una pattinatrice di short track italiana che ha come specialità la gara nei 500 metri. Cresciuta a Polaggia in Vantellina, Arianna muove i primi passi in questo sport nella Lanzada Ghiaccio ed esordisce come atleta in nazionale all’età di 15 anni.

Nel corso della sua carriera costellata di grandi successi è diventata campionessa europea per ben 7 volte ed è nota anche per i suoi numerosi successi olimpici. Ha partecipato anche a diversi campionati del mondo della disciplina che le hanno permesso di vincere la medaglia di bronzo sia a Sheffield nel 2011 che a Shanghai nel 2012. Il suo miglior mondiale, però, lo ha disputato a Mosca quando è riuscita ad ottenere una medaglia in tutte le discipline nelle quali ha gareggiato (oro sui 1500, bronzo sui 500 e i 1000 e in staffetta), che valgono il secondo posto e la medaglia d’argento finale

L’oro (e l’argento) a Pechino 2022

Arianna Fontana, nelle olimpiadi invernali a Pechino 2022, è una delle protagoniste della nazionale azzurra. La valtellinese nella gara dei 500 metri dello short track ha ottenuto la medaglia d’oro grazie al suo tempo di 42”488. L’altleta azzurra ha sorpassato l’olandese Schulting (42”559) al penultimo giro avendo la meglio anche sulla canadese Boutin (medaglia di bronzo con 42”724).

Prima di questo successo che l’ha portata sul gradino più alto del podio, Arianna ha vinto a Pechino 2022 anche una medaglia d’argento nella staffetta mista.

Arianna Fontana, donna olimpica da record

Con la medaglia d’oro ottenuta a Pechino 2022, Arianna Fontana centra il successo della sua decima medaglia olimpica eguagliando così il record di Stefania Belmondo. Un risultato davvero straordinario che le permette di diventare una delle atlete più importanti e vincenti degli sport invernali e non solo. Nella sua carriera olimpica, infatti, ha portato a casa 2 ori, 3 argenti e 5 bronzi. Una vittoria che le permette anche di superare come numero di podi anche altri astri dello short track come Apolo Anton Ohno e Viktor An.

I complimenti all’azzurra

Dopo la bellissima vittoria ottenuta nella sua gara preferita a voler esprimere tutta la sua soddisfazione per questo risultato è stato anche Giovanni Malagò, presidente del Coni.  “Arianna sei nella storia! Mi hai commosso. Che sofferenza! Ti meriti 10 e lode. Ho vissuto questa finale totalmente in apnea, nella mia stanza, non potendo ancora essere lì, al tuo fianco (causa positività, ndr), a palpitare e gioire con te.

Con questa decima medaglia hai raggiunto Stefania Belmondo al top delle atlete azzurre più medagliate nella storia dello sport italiano. E sai bene che non è ancora finita”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da CONI (@conisocial)