Live

Sgarbi gela Letta: “Ma quale slittamento a sinistra? Ci interessa solo Calenda”

Slittamento a sinistra? “Il Paese non slitta da nessuna parte, a Roma il Pd ha fatto il 15%”. Parola di Vittorio Sgarbi, forte del suo 3%

Slittamento a sinistra? “Il Paese non slitta da nessuna parte, a Roma il Pd ha fatto il 15%”. Ci pensa Vittorio Sgarbi, forte del suo 3% conquistato nella Capitale, a gelare i bollenti umori del segretario del Partito democratico Enrico Letta a margine dei risultati che si consolidano nelle diverse città d’Italia.

“L’unica persona a cui guardare con interesse è Carlo Calenda” dice il critico d’arte a True-News “che ha conquistato un risultato personale con una lista civica”. Per il resto la coalizione d centrosinistra “è inesistente” fatta di “liste i partitini che prendono lo 0,4”. Il centrodestra invece? “Al di là del ballottaggio mancano i voti della Lega ma come coalizione siamo sopra il 40%”.

Onda rossa sull’Italia? “Non mi pare proprio” dice secco Vittorio Sgarbi. A Milano? “È una vittoria personale di Sala contro Luca Bernardo”. Napoli? “Esperimento di una singolare coalizione” ma ciò che più conta è “che spariscono in Cinque Stelle”. Mentre Bologna “era di sinistra e tale rimane, non capisco proprio di quale stravolgimento si stia parlando”.