Politics Roulette romana. Il Pd estrae Madia e Lorenzin per il Campidoglio

Roulette romana. Il Pd estrae Madia e Lorenzin per il Campidoglio

di Francesco Floris

Il chiarimento Calenda-Mastella in diretta televisiva non c’è stato. Con il sindaco di Benevento, ospite di Lucia Annunziata, che accusato dal leader di Azione di avergli promesso l’appoggio del Pd a Roma in cambio di azioni di “responsabilità” verso il governo in carica, se ne va prima che possa consumarsi il confronto fra i due. Chissà com’è andata. Nel frattempo le manovre del Partito democratico per trovare un nome da candidare come sindaco di Roma non si fermano. Così dopo il “niet” di Zingaretti proprio a Calenda e con l’ex Ministro dello Sviluppo che sembra intenzionato a proseguire da solo, le ipotesi che hanno riempito le cronache per tutto l’autunno-inverno, fra cui quella di David Sassoli, ora ecco un altro test per nel pd capitolino. Tra i nomi che stanno circolando quelli di due donne: Marianna Madia e Beatrice Lorenzin. L’ex Ministro della Pubblica amministrazione nei governi Renzi e Gentiloni e l’ex Ministro della Sanità. Potrebbe essere una di loro a sfidare il centrodestra – in alto mare per le amministrative, a Roma come altrove – e la sindaca uscente Virginia Raggi? I ben informati sulla partita del Campidoglio assicurano che per ora si tratta solo di vedere “l’effetto che fanno sull’elettorato”. Anche perché quella che doveva essere una campagna elettorale lampo, da velocista più che maratoneta, rischia di trasformarsi in una lunga attesa. Con la pandemia che obbliga a far slittare le comunali a data da destinarsi e i partiti che rimandano decisioni ed estraggono nomi dal cilindro “per vedere l’effetto che fa”.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici.

Iscriviti a True Politics

Ogni martedì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Francesco Floris
Francesco Floris
Nato nel 1989, trentino, milanese d'adozione,. Giornalista freelance. Collaboratore di True-News, Fatto Quotidiano, Affaritaliani.it Milano, Linkiesta, Gli Stati Generali, Vice, Il Dubbio, Redattore sociale. Per segnalazioni scrivimi a francesco.floris@true-news.it o frafloris89@gmail.com

Più articoli dello stesso autore

Sfruttamento di manodopera straniera nell’azienda Grafica Veneta

Sfruttamento di manodopera straniera nell'azienda Grafica Veneta di Trebaseleghe in provincia di Padova nel Veneto. 11 gli arrestati

Cos’è il semestre bianco e perché è importante

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella sta per entrare nel suo "semestre bianco". Ma cos'è e perché è importante?

Quanti anni ha Federica Pellegrini? Età, patrimonio e vita privata della nuotatrice Divina

Federica Pellegrini è tra le più grandi nuotatrici della storia. Età, carriera, vita privata e patrimonio della campionessa olimpica azzurra.

Iscriviti a True Politics

Ogni martedì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Notizie Correlate

Cuba e Haiti, Venezuela e Colombia: l’America Latina in fiamme. L’estate rovente tra crisi e fermento sociale

Nei paesi del Sud America come Argentina, Cuba, Haiti, Venezuela e Colombia la crisi non si placa. E c'è il rebus Usa-Biden

Csm e magistratura, il pm Paolo Storari paga per tutti. Ma la vera storia è quella del “cesto di mele marce” di Di Pietro

Mario Chiesa diceva a Di Pietro: io sono la mela marcia? Ora le racconto il resto del cestino. Un'immagine perfetta di cosa sta accadendo in Procura a Milano e fra le toghe di mezza Italia

Inchiesta appalti negli Hotel, il sistema delle “società serbatoio”. Gip convalida sequestro da 22 milioni

Il Gip del Tribunale di Milano ha deciso di convalidare il sequestro di 22 milioni di euro a carico del gruppo Cegalin-Hotelvolver

Comunali Milano 2021, nella città simbolo del Covid è caccia al “professionista della salute” da candidare

Dopo l'arrivo del Covid crescono i medici che puntano ad entrare in politica (perchè la politica li cerca). L'esempio più lampante? Milano

Omicidio Voghera, cosa è successo in 10 anni con le armi: ecco quante sono le licenze in Italia e chi le possiede

Omicidio Voghera, il tema delle armi in casa torna d'attualità. Chi abita nei piccoli centri più propenso a dotarsi del porto d'armi