Live

Ora Spada, 12 anni dopo, ritenta il colpaccio

Orfani di Carlo Bonomi, Assolombarda si guarda intorno. Al più tardi la prossima primavera c’è da scegliere il nuovo numero uno degli industriali milanesi per il quadriennio 2021-2025. In lizza c’è Alessandro Spada, già vicepresidente vicario di Assolombarda che ha preso le redini dell’organizzazione da pochi mesi quando Bonomi è volato in Confindustria, e che ora spera di poter essere incoronato come Presidente designato. Ci ha già provato una volta nel 2009. Sconfitto nettamente per 68 voti contro 46 in una lotta a due durissima contro Alberto Meomartini, ora Spada ritenta il colpaccio. Tra gli industriali milanesi gira però voce che sia troppo “morbido” per affrontare le sfide che aspettano la categoria nei mesi venturi. Un uomo di mediazioni poco adatto a un’epoca in cui serve un vero e proprio ariete. Chi proverà a sfidarlo per la guida di Assolombarda? Il totonomi è aperto…