Mattarella scioglie le Camere: l’Italia si prepara al voto

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato il decreto per sciogliere le Camere, confermando le elezioni anticipate

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato lo scioglimento delle Camere, confermando le elezioni a breve.

Mattarella scioglie le Camere

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato il decreto di scioglimento delle Camere e confermato l’intenzione di indire nuove elezioni. Lo ha comunicato lui stesso al Quirinale nel corso di una comunicazione ufficiale in diretta televisiva. “Ho firmato il decreto di scioglimento delle Camere – ha affermato – affinchè ci siano nuove elezioni entro il termine di 70giorni.

Andare ad elezioni è sempre l’ultima scelta da compiere, specie se ci sono importanti adempimenti da portare a compimento nell’interesse del paese ma la situazione politica ha condotto a questa decisione. La discussione, il voto e le modalità del voto ieri al senato hanno reso evidenze assenza di prospettive per dare vita ad una nuova maggioranza e ciò ha portato a scioglimento anticipato delle camere”.

“Grazie al Governo e ai ministri”

Ho ringraziato Mario Draghi e i ministri – ha detto ancora il presidente Mattarella – ed è noto che il governo ha comunque strumenti, seppur limitati, per intervenire in questi mesi. L’insediamento del nuovo governo sarà determinato dal voto degli elettori. Il periodo che attraversiamo non consente pause per contrastare crisi economica e sociale visto l’aumento dell’inflazione e l’aumento dei costi dell’energia che ha conseguenze per famiglie e imprese.

A queste esigenze si affianca quella della attuazione dei tempi concordati del Pnrr a cui sono condizionati i necessari fondi europei di sostengo e azione di contrasto alla pandemia. Mi auguro che nell’intensa e acuta dialettica della campagna elettorale vi sia da parte di tutti un contributo costruttivo nell’interesse dell’Italia”