Live

Salute mentale per tutti: al Niguarda una tavola rotonda per celebrare il WMHD

La tavola rotonda "La salute mentale oggi e domani: maggiori opportunità per tutti" è stata promossa dall'ASST Grande Ospedale Metropolitano Niguarda con il contributo non condizionante di Lundbeck Italia. 

Si svolgerà oggi la tavola rotonda “La salute mentale oggi e domani: maggiori opportunità per tutti”, promossa dall’ASST Grande Ospedale Metropolitano Niguarda con il contributo non condizionante di Lundbeck Italia.

Un’occasione per riflettere sulla Salute mentale in concomitanza del World Mental Health Day 2021, ma anche per ricordarci che di Salute mentale bisogna parlare sempre e fare rumore per sensibilizzare sull’importanza di abbattere lo stigma e il pregiudizio che ancora colpiscono le persone affette da patologie mentali.

SEGUI LA DIRETTA DELL’EVENTO A PARTIRE DALLE ORE 12.30

A fare gli onori di casa Marco Bosio, Direttore Generale dell’Ospedale Niguarda, ma soprattutto Mauro Percudani, Direttore del Dipartimento di Salute Mentale e delle Dipendenze e che sempre oggi sarà anche il moderatore di un corso, dedicato agli esperti, che si terrà poco prima della tavola rotonda per approfondire la correlazione tra depressione e assunzione di nuove sostanze.

Per Regione Lombardia, che di recente oltre al processo di Riforma sociosanitaria si è occupata anche di dipendenze patologiche con la Legge regionale 23/2020, interverranno l’Assessore Stefano Bolognini e Paola Sacchi della DG Welfare.

Oltre alle istituzioni, non mancheranno le associazioni pazienti, rappresentate da Teresa De Grada di DiversaMente, e gli esperti: in un dialogo a tre voci Mauro Percudani, Antonio Vita e Massimo Clerici delineeranno le sfide e gli obiettivi per il futuro per garantire la Salute mentale di tutti.

Interverrà in questa cornice anche Tiziana Mele, Amministratore Delegato di Lundbeck Italia, azienda danese che da sempre ha deciso di focalizzare il proprio operato su questo specifico ed esclusivo orientamento terapeutico e che sostiene anche tante iniziative virtuose dedicate a combattere lo stigma e il pregiudizio.

È il caso del Concorso di arti figurative PeopleInMind, lanciato per la prima volta nel 2019, per fare rumore sulla Salute mentale, nelle piazze fisiche e virtuali, attraverso il potente strumento dell’arte.

Alcune opere dell’edizione 2020 del Concorso saranno presenti oggi nel foyer dell’Aula Magna per celebrare l’iniziativa.