Incontri, viaggi e Intelligenza Artificiale: la nuova frontiera del social travel

Social travel: la nuova frontiera dei viaggi grazie alla app italiana Meetravel, che utilizza un algoritmo intelligente di machine learning, per analizzare la compatibilità dei viaggiatori fai da te

Nell’era dei viaggi organizzati sul web la nuova frontiera è quella del social travel: clicca, incontra e viaggia. Grazie alla nuova app Meetravel, che sfrutta l’Intelligenza Artificiale, si possono trovare nuovi compagni di viaggio e si può organizzare tutto con loro, come fosse un gruppo di amici. Nata pochi mesi fa, in piena pandemia, l’applicazione ha già organizzato e proposto (senza costi di commissione) 1.500 uscite, itinerari di viaggio e attività outdoor.

 

Viaggi naturalistici, trekking, cammini, weekend in città d’arte ma anche viaggi avventura, sportivi o vacanze relax per famiglie. Quindici stili di viaggio da scegliere per proporre la meta che vogliamo raggiungere oppure per unirsi all’itinerario proposto da altri viaggiatori. Zaino in spalla o trolley da 20 kg, il viaggio è servito. Per una settimana o per un giorno. Si parte! 

Social travel: come funziona Meetravel

 Quando si scarica la app e ci si registra si inseriscono diverse informazioni personali, come età, provenienza geografica, interessi, abitudini e stile di viaggio preferito.

L’algoritmo intelligente di machine learning analizza le informazioni di accesso degli utenti e, quando si propone un viaggio o si cerca una meta tra le proposte altrui, è possibile vedere la compatibilità con il gruppo di viaggio. In questo modo si cerca di ridurre al minimo le differenze di gusto e stile di viaggio, massimizzando l’omogeneità del gruppo. 

Una volta registrati si può creare un evento e proporre un itinerario, in attesa che si formi il gruppo.

Poi ci  si organizza in chat, all’interno della app, per definire tutti i dettagli. Alla fine del viaggio, i partecipanti si scambiano recensioni reciproche: in questo modo ogni persona costruisce la propria storia di esperienze condivise, visibile a tutti, promuovendo l’affidabilità dei viaggiatori e aumentando sempre più l’intesa tra i gruppi futuri.

Tutti i componenti del gruppo partecipano all’organizzazione, non ci sono costi di agenzia nè vengono sostenute le spese di un tour leader o organizzatore, pertanto i viaggi sono estremamente economici e quindi per tutti ma soprattutto esattamente su misura dei gusti e desideri delle persone.

Ma soprattutto rappresentano un modo per conoscere nuovi amici, con affinità per interessi e stili di viaggio, e fare nuove esperienze con loro.

Social travel: come è nata l’idea

Meetravel è una nuova piattaforma digitale dedicata ai viaggiatori italiani che vogliono cercare compagni di viaggio o di uscite outodoor senza ricorrere al servizio di agenzie e tour operator“, spiega Sara de Vincenzo, uno dei due founder, insieme a Emiliano Piccinin.

  “L’idea nasce da una nostra esperienza personale di viaggio: qualche anno fa volevamo entrambi andare in Sudan e degli amici ci hanno messo in contatto, ma noi non ci conoscevamo. Da lì, abbiamo capito che trovare persone con la stessa idea di viaggio nella propria cerchia di amici a volte non è facile ed è nata l’idea della community  Facebook che oggi conta oltre 80mila persone (Cerco Compagni di viaggio e Gite, escursioni e weekend) che da alcuni anni propone viaggi e gite fuori porta, utilizzando il gruppo fb come bacino di ricerca di compagni di viaggio”.

“ Meetravel – continua la founder – è stata lanciata ad aprile 2021 proprio per dare un messaggio positivo al turismo in questo momento di pandemia, perché permette di organizzare non solo viaggi ma anche gite in prossimità e in piccoli gruppi (di base massimo 6) in modo da muoversi in maggiore sicurezza. E’ stata un successo che non ci aspettavamo, perché nonostante tutto la gente ha ancora voglia di viaggiare e di conoscere persone con cui condividere esperienze e di scoprire posti nuovi”.