Viaggi a Natale: i 10 migliori festival delle luci da visitare in Italia e in Europa

Le luci fanno indissolubilmente parte della magia del Natale: ecco le città da visitare se volete lasciarvi incantare da uno spettacolo di colori, in Italia e all’estero.

Salerno

Si parte da Salerno: con le sue “Luci d’artista”, manifestazione giunta quest’anno alla XVII edizione, si colloca da anni tra le città d’Italia famose per le sue decorazioni natalizie, che invadono le vie del centro storico fino ad arrivare al mare. Dal 2 dicembre 2022 fino al 29 gennaio 2023, tutti i giorni a partire dalle ore 17, il corso principale, la villa comunale e le numerose piazze  della città campana si illuminano, dando vita a una spettacolare e suggestiva esposizione: dallo zoo degli animali mitologici al maestoso albero di Natale, passando per la casa di Babbo Natale e il cavalluccio marino gigante, simbolo identitario della città e della Salernitana.

Torino

“Luci d’artista” anche a Torino, che da  venticinque anni, quando le giornate si accorciano, si trasforma in un museo a cielo aperto di opere luminose: nate come inedite luminarie per celebrare le feste natalizie, da subito sono diventate oggetto di un obiettivo ambizioso, quello di creare una collezione pubblica di installazioni d’arte contemporanea, espressione di “una cultura alta capace di comunicare con tutti”, come affermava Fiorenzo Alfieri, che ne è stato il visionario ideatore. A lui è dedicata questa edizione, dl 27 ottobre 2022 all’8 gennaio 2023.

Gaeta

“Favole di luce” è l’evento di luce, giunto alla sesta edizione, che dal 29 ottobre 2022 al 15 gennaio 2023 illumina Gaeta. Poetiche installazioni si accendono sul lungomare e nel quartiere storico della città. Qualche esempio? Dal bosco del Re Leone alla Torre Eiffel, dai Misteri dell’Antico Egitto al Villaggio Incantato di Natale con la casa di Babbo Natale. Quest’anno si celebrano inoltre i settecento anni dalla morte di Dante con spettacoli e proiezioni artistiche a tema.

Locorotondo

Questo suggestivo, bianco borgo pugliese, arroccato su una collina con la sua topografia tondeggiante da cui prende il nome, si illumina con migliaia di lucine colorate e ghirlande festose, che lo trasformano come ogni anno in un paese incantato. Uno spettacolo di luce immerso in un mare di ulivi a perdita d’occhio. 

Lake Como Light

Non un sola città, ma un intero lago si illumina a festa per il Lake Como Light, che coinvolge quasi tutti i comuni rivieraschi, sia della sponda comasca che di quella lecchese. Luminarie ed installazioni si accendono in 80 diversi punti, da ammirare a bordo di una crociera serale, osservando da lontano ville, giardini, palazzi, alberghi e piazze incredibilmente scintillanti. Non è finita: Como si trasforma invece nella città dei balocchi, irresistibile per i bambini.

Arezzo

Dal 19 novembre 2022 all’8 gennaio 2023 Arezzo diventa la Città del Natale con tante attrazioni e un ricco calendario di appuntamenti che ogni fine settimana veste a festa la città toscana: mapping spettacolari creati appositamente per la manifestazione e luminarie tradizionali collegano ogni via del centro storico,  offrendo una lettura inedita di architetture, vicoli, piazze.

Amsterdam

Amsterdam Light Festival. Dal  1° dicembre 2022 al 22 gennaio 2023, come ormai da undici anni, la capitale olandese ospita decine di opere luminose di  artisti di fama internazionale, dando vita ad un affascinante percorso di installazioni allestito per le vie della città. 

Helsinki

Pochi giorni (dal 4 all’8 gennaio 2023), ma intensi per il Lux Helsinki, annuale festival che illumina la capitale finlandese proprio nel periodo più buio dell’anno: per la festa dell’Epifania tutto si trasforma in una girandola di luci e colori.  

Lucerna 

Appuntamento a gennaio, dal 12 al 22, in Svizzera, a Lucerna, dove si tiene il Lilu Light Festival: per undici giorni la città ospiterà artisti da tutto il mondo insieme alle loro opere d’arte luminose. 

Bergamo Brescia

Infine, se a Natale non vi potete muovere, c’è tempo anche dopo. Basta fare tappa a Bergamo e Brescia, nominate insieme Capitale Italiana della Cultura 2023. In calendario anche la Festa delle Luci, organizzata da A2A: prima Brescia, tra il 10 e 19 febbraio, poi Bergamo, tra il 17 e il 26 febbraio, diventeranno una gallerie d’arte a cielo aperto, grazie anche alla presenza di prestigiosi artisti nazionali e internazionali. La Festa delle Luci consentirà di valorizzare alcuni tra i luoghi simbolo della Capitale della Cultura: a Brescia il Castello e l’area archeologica, a Bergamo un articolato percorso tra la parte alta e la parte bassa della città.