Live

Askoll raddoppia (e punta ai monopattini)

E l’Italia, in tutto questo? Al di là delle mosse del gruppo FCA, c’è un’azienda che ha saputo conquistare il settore dei trasporti su gomma elettrici per tempo. Askoll, con sede a Vicenza, è nata producendo motori per acquari ma nel 2014 ha iniziato un’evoluzione, creando Askoll Eva e portando il suo know-how nel mercato della mobilità urbana. Una scommessa vinta, visto che i suoi motorini elettrici sono oggi usati da operatori come eCooltra e Mimoto, ma anche catene di ristoranti come Domino’s e Burger King.
Nonostante la pandemia, il settore ha potuto beneficiare nel bonus mobilità, permettendo a Askoll di riparare ai danni dell’ultimo anno, con un giro d’affari da 5 milioni di euro nel terzo trimestre del 2020. Il prossimo passo è un monopattino a tre ruote che l’azienda presenterà quest’anno in tutta Europa, mentre sta lavorando a una forma di noleggio a lungo termine, specie per la ristorazione, tra i settori più colpiti dall’emergenza sanitaria.
(Foto: Askoll)