Live

Valtur punta sulla stagione estiva e cerca 700 persone per i suoi villaggi

Il gruppo di villaggi vacanze punta sulla prossima stagione estiva e assume. Un altro segnale dal settore del turismo.

Il mondo delle vacanze estive sta cercando di rimettersi in carreggiata, nonostante tutto. Mentre la finanza scommette sul ritorno di viaggi e villeggiature, un altro segnale di speranza per il settore arriva dal mondo dei villaggi vacanze. Dal 29 marzo al 3 aprile, infatti, Valtur terrà un evento digitale di recruiting, la “Valtur Career Week”.

Sono 700 le posizioni aperte, che vanno dall’hôtellerie, alla direzione e amministrazione alberghiera, passando per la guest relation, il food & beverage e, ovviamente, l’intrattenimento. L’ultimo giorno utile per candidarsi era venerdì 26 marzo.

L’obiettivo di questa settimana di recruiting, che si svolgerà digitalmente per ovvi motivi, è di dare un segnale forte arrivando preparati per la prossima stagione estiva. “Anche se tutta la filiera turistica ancora una volta sta attraversando un momento di grande crisi e incertezza, vogliamo dare continuità alla nostra progettualità e alla crescita del brand Valtur” ha spiegato Roberto Pagliara, presidente del Gruppo Valtur annunciando l’evento. Anche per questo il gruppo non ha diminuito il numero di professionisti che va cercando, puntando sul successo della stagione.

Dopo la prima selezione, arriveranno le prime attività formative, che saranno basate su “la conoscenza e assimilazione dei protocolli di sicurezza”, grande lascito della pandemia, e la conoscenza dei format del brand.

Prove tecniche di normalità in corso, quindi. Sperando che, dopo un anno di silenzio, anche questo ambito turistico possa ripartire.