Politics La vendetta di Maria Rosaria, cuore ferito e amica di Pascale. A...

La vendetta di Maria Rosaria, cuore ferito e amica di Pascale. A buon intenditor…

Ci sarebbe una vendetta, una vendetta d’amore per un’amica, dietro il sì di Maria Rosaria Rossi, la senatrice (fino a ieri sera) di Forza Italia che ha dato il suo voto favorevole alla fiducia per il Governo Conte tradendo l’indicazione del partito.
Nel gruppo degli azzurri, ma non solo, la spiegazione viene data per certa: «è la vendetta della Pascale contro Berlusconi» è la voce che gira nei corridoi del Senato.
Maria Rosaria Rossi, per un lungo periodo conosciuta come la «badante» di Berlusconi, ha stretto tempo fa una profonda amicizia con Francesca Pascale, la bionda napoletana per anni compagna dello stesso Berlusconi. Erano le due donne più vicine all’ex presidente del Consiglio: una per amore, una per lavoro. Incontri, contatti continui, da cui è nato un rapporto molto saldo. Amicizia continuata anche dopo la fine della relazione tra la giovane napoletana ed il leader di Forza Italia. Un addio costellato da profonde polemiche, di certo non pacifico.
E così, ecco la vendetta, fredda, studiata, per certi versi logica. Un colpo al cuore, partito da un cuore ferito…

Rossi e Pascale hanno molte cose in comune, tra cui l’aver partecipato al video “Menomale che Silvio c’è” realizzato per le elezioni politiche del 2008, dove la prima fu candidata con il PdL “per diretta volontà di Berlusconi”. Prima deputata, poi senatrice dal 2013, dove Rossi è stata confermata nel 2018. Dopo la sospensione delle attività del Partito delle Libertà, è passata (o rimasta) al fianco del Cavaliere con Forza Italia. Fino a ieri, ovviamente….

Uno strappo, quella della senatrice, completamente inatteso e sorprendente, mentre quello di Andrea Causin – altro forzista che ha dato la fiducia al governo – era nell’aria. Rossi ha comunque precisato: ”Il mio rapporto di stima e di amicizia con il presidente Berlusconi è immutato e immutabile”. Sarà, ma pare che il Cavaliere non sia stato né avvisato né preparato. Poco male, ha concluso la senatrice, “glielo dirò domani”.

(Immagine da Facebook)

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici.

Iscriviti a True Politics

Ogni martedì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Più articoli dello stesso autore

Covid e patologie cardiovascolari. Battistina Castiglioni ne parla a The True Show

Come ha reagito la rete cardiologica alla pandemia Covid? La dottoressa Castiglioni, consigliere nazionale GISE, a The True Show

Anemia falciforme, gli esperti a confronto

Tremila casi in Italia ma è la punta dell'iceberg: la dottoressa Erica Daina e la professoressa Maria Domenica Cappellini spiegano cosa serve dal lato terapie e organizzazione contro la malattia rara causata da una mutazione genetica ereditaria

Rsa, il piano Regione-Finlombarda contro la crisi delle strutture

Fino a tre milioni di euro di garanzie da Regione Lombardia. Dentro al piano da 30 milioni di euro gestito da Finlombarda spa – il braccio finanziario della Regione – che in qualità di intermediario finanziario assicurerà il “sostegno del fabbisogno di liquidità” alle Residenza Sanitarie Assistenziali (Rsa) no-profit accreditate con il sistema sanitario regionale

Iscriviti a True Politics

Ogni martedì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Notizie Correlate

Antonio Barbato rinviato a giudizio

L’ex comandante della polizia locale Antonio Barbato è stato rinviato a giudizio nel procedimento aperto contro di lui per falso ideologico e frode in pubbliche forniture. Una vicenda processuale che si riferisce a fatti del 2015

Nel mondo “chiuso” della Società del Giardino c’è un nuovo presidente: Fiori

Tornare alla tradizione. Pare questa la parola d'ordine del nuovo presidente della Società del Giardino, Lorenzo Fiori

Silenzi Pd sull’addio di Gentili, il consigliere rompiballe che segue i soldi di Milano

Il Pd decide di non ricandidare a Milano il presidente della Commissione Antimafia, David Gentili. C'entrano qualcosa le sue domande scomode per la città?

Berlusconi, da drago a cui si offrono le vergini a statista (in ospedale)

Silvio Berlusconi sorprende ancora. Per 20 anni abbiamo sbagliato tutto o il panorama attuale è così desolante da far rimpiangere il passato?

Politici e social network, la top 10 dei più seguiti in Italia e nel mondo

L’avvento dei social network ha modificato radicalmente il rapporto tra la politica e i cittadini. Negli ultimi anni, in maniera esponenziale, i...