Gennaro Sangiuliano, chi è il nuovo Ministro della Cultura: biografia, moglie, figli e polemiche

Gennaro Sangiuliano è il nuovo ministro della Cultura del Governo di Giorgia Meloni. Origini napoletane, è stato direttore del Tg2.

Gennaro Sangiuliano è il nuovo Ministro della Cultura voluto da Giorgia Meloni nel nuovo Governo che ha giurato sabato 22 ottobre 2022. In passato si è trovato in mezzo a polemiche politiche e professionali quando era direttore al Tg2.

Gennaro Sangiuliano, chi è: biografia

Gennaro Sangiuliano è nato a Napoli nel 1962. Dopo la laurea in Giurisprudenza alla Federico II, ha conseguito un dottorato in Diritto ed economia, sempre a Napoli, e successivamente un master in diritto privato europeo alla Luiss di Roma dove ha avuto come professore Giuseppe Conte.

È stato docente alla Lumsa, alla Sapienza e alla Luiss, e dal 1996 al 2001 è stato direttore del quotidiano Roma e poi vicedirettore di Libero. La sua vita politica oggi risponde al partito di Fratelli d’Italia.

Sangiuliano è entrato in Rai nel 2003, ed è stato inviato in Bosnia, Kosovo e in Afghanistan. Dal 2009 al 2018 è stato vicedirettore del Tg1. Nel 2018 è stato nominato direttore del Tg2, riconfermato nel 2021. Autore di numerosi saggi, si è dedicato soprattutto alle biografie, da quella di Giuseppe Prezzolini (l’anarchico conservatore, 2008) a quella di Putin (Vita di uno zar, 2015), ma anche Hillary Clinton (Vita in una dynasty americana 2016), Trump (Vita di un presidente contro tutti 2017) e Xi Jinping (Il nuovo Mao.

Xi Jinping e l’ascesa al potere nella Cina di oggi, 2019). L’ultimo libro, nel 2021, è dedicato a “Reagan Il presidente che cambiò la politica americana”.

Gennaro Sangiuliano: moglie e figli

Le polemiche

Tante le polemiche che ruotano intorno al nuovo Ministro della Cultura. Il giornalista Roberto Saviano ha ricordato un suo post di qualche anno fa. “Il ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano, mediocre giornalista e biografo inginocchiato (anche di Putin), per questo post mi ha chiesto centinaia di migliaia di euro… la storia di queste ore – e la fame atavica di Genny ‘o ministro – mi hanno dato ragione.

Ma era facile immaginarlo, perché in questo paese l’unico merito è servire, con buona pace del neoministro del Merito…”

 

LEGGI ANCHE: Tutti i ministri di Giorgia Meloni. La squadra di governo nel report di Inrete