I dieci musei più insoliti d’Italia, dai cavatappi al gelato

Il nostro paese è molto ricco dal punto di vista culturale, al punto che esistono museo di ogni sorta, gli argomenti più disparati. Ecco una best selection

Girando per l’Italia si possono scoprire affascinanti luoghi abbandonati, folcloristiche tradizioni locali sconosciute e musei davvero sorprendenti, perché la cultura può assumere infinite forme diverse. Come trovarli? Ci ha pensato un sito internet, Insoliti Musei, (www.insolitimusei.com) a riunirli tutti: si tratta di decine di realtà espositive, sparse in tutto il Paese, che accolgono ogni anno migliaia di turisti e visitatori curiosi. Dalla figurina al rubinetto, dalle mummie al cioccolato, “hanno tutti molto da offrire perché sono animati dalla passione più pura”, scrivono gli ideatori della piattaforma, che offrono descrizioni e indirizzi delle singole realtà espositive, ma anche alcuni itinerari tematici, da stampare, per passare una giornata insolita in un’area geografica ben definita. Qualche esempio? A L’Aquila si possono visitare il Museo del Lupo, quello dell’Orso e quello dei confetti Pelino, mentre a Modena ci sono il Museo della Figurina Panini, quello della Bilancia e il Museo Giardino della Rosa Antica. 

Ecco una selezione dei 10 musei più insoliti, secondo noi.

Museo dei Cavatappi
A Barolo, in provincia di Cuneo, troviamo il Museo dei Cavatappi espone oltre 500 pezzi, suddivisi in 19 sezioni diverse, che raccontano storia e curiosità di questo fondamentale oggetto del mondo enologico. I più antichi? Risalgono al Seicento
https://www.museodeicavatappi.it/

Museo dei Lucchetti
L’unico museo al mondo dedicato a questa “affascinante serratura portatile” si trova a Cedogno, paese collinare della provincia di Parma: la collezione esposta è quella di Vittorio Cavalli, falegname diventato collezionista di questi piccoli oggetti dopo averne ricevuto uno durante il servizio militare. In settant’anni ne ha raccolti oltre 4.000, di ogni epoca, materiale e forma, provenienti da tutto il mondo.
http://www.museodeilucchetti.eu/homepage.html

Museo del Rubinetto e della sua Tecnologia
Anche questo è un unicum al mondo, allestito a San Maurizio d’Opaglio, in provincia di Novara: affronta l’affascinante ed atavico argomento del sofferto rapporto dell’uomo con l’acqua, ripercorrendo la storia dell’igiene e delle innovazioni tecnologiche (di cui rubinetti e valvole costituiscono i componenti fondamentali) che hanno permesso di dominare l’elemento liquido, trasformando la cura del corpo da una pratica di lusso per pochi a fenomeno di massa.
http://www.museodelrubinetto.it/

Museo del Gelato
Inaugurato a settembre 2012, il Gelato Museum Carpigiani ad Anzola dell’Emilia è centro culturale d’eccellenza per la comprensione e l’approfondimento di storia, cultura e tecnologia del gelato artigianale e delle professionalità di coloro che lo hanno trasformato nel corso dei secoli. Dalle origini ad oggi, è un percorso interattivo su 3 livelli di lettura: l’evoluzione del gelato nel tempo, la storia della tecnologia produttiva e dei luoghi e modi di consumo del gelato.
https://www.gelatomuseum.com/it

Museo del Risparmio
C’è un luogo in cui l’educazione finanziaria diverte e non annoia: il Museo del Risparmio di Torino nasce dall’idea di creare un luogo unico, innovativo e divertente dedicato alle famiglie, agli adulti e ai bambini. Uno spazio in cui sia possibile avvicinarsi ai concetti di risparmio ed investimento con un linguaggio chiaro e semplice, per migliorare il proprio livello di alfabetizzazione finanziaria. Non un museo tradizionale, ma un progetto di edutaintment unico nel suo genere, in cui materiali audiovisivi ed interattivi (video 3d, documentari, interviste, animazioni teatrali) sono alla base dei vari percorsi di visita.
https://www.museodelrisparmio.it/home/

Falseum – Museo del Falso e dell’Inganno
Un museo multimediale con sede all’interno del Castello di Verrone, in provincia di Biella. Un’occasione per scoprire e conoscere i falsi di ieri e di oggi e, allo stesso tempo, una palestra per allenare la capacità critica, imparando a porsi domande e a cercare risposte. Un esempio? La Donazione di Costantino, il documento con il quale l’Imperatore Costantino cedeva il potere politico del Papa su Roma e, di fatto, il potere temporale della Chiesa: ecco, questo documento era un falso, ma le conseguenze che ha generato, invece, sono verissime.
http://www.falseum.it/it/

Museo del bonsai Crespi
A Parabiago (Milano) questo angolo d’Oriente perfettamente inserito nel mondo occidentale raccoglie una preziosa collezione di piante secolari, vasi e libri antichi. Aperto il 26 maggio 1991, il Crespi Bonsai Museum è nato dalla determinazione di Luigi Crespi, che ha voluto offrire a tutti coloro che si interessano di bonsai, ma anche a coloro che desiderano avvicinarsi a questa cultura, la possibilità di ammirare una preziosa collezione. Spiccano i contenitori di epoca Qing, Tokugawa e Meij, di eccezionale fattura.
https://www.crespibonsai.com/it/content/15-museo-crespi-bonsai

Museo delle Anime del Purgatorio 
Il piccolo museo è allestito in un locale adiacente alla sacrestia della piccola chiesa neogotica del Sacro Cuore del Suffragio, definita il “piccolo Duomo di Milano”. La singolare raccolta ebbe origine per volontà del missionario francese Victor Jouet, in seguito ai fatti del 15 novembre 1897, quando nella cappella del Rosario si sviluppò un misterioso incendio: non solo il quadro dell’altare fu risparmiato dal fuoco, ma il sacerdote e molti fedeli videro tra le fiamme un volto sofferente, rimasto poi enigmaticamente impresso sulla parete.
https://www.turismoroma.it/it/luoghi/museo-delle-anime-del-purgatorio

Museo delle Curiosità
Divertimento, stranezze e conoscenza… Il Museo delle Curiosità di San Marino è una collezione unica  nel suo  genere con più di  100 oggetti originali che nei  secoli scorsi venivano usati abitualmente, ma a noi risultano insoliti e strani, dalla trappola per pulci all’orologio a naso, passando per la vasca da bagno a dondolo. Infine, vengono anche raccontati personaggi che hanno raggiunto dei  record mondiali, come la donna dal giro vita più stretto.
https://museodellecuriosita.sm/

Museo del Cognome
Nato nel 2012 e situato al piano terra di una casa del 1700, al suo interno offre un percorso didattico per conoscere il mondo della genealogia. È anche la sede di un team di professionisti guidati da Michele Cartusciello, genealogista e direttore del Museo, che offrono servizi per la ricerca genealogica e della storia familiare.
https://museodelcognome.it/