Maffei (Eni Sustainable Mobility): "La stazione si trasforma e diventa un hub di mobilità"

(Adnkronos) – “Nel 2019 abbiamo cambiato completamente la strategia di Eni per la transizione energetica, quindi le nostre stazioni già abbinano ai carburanti tradizionali anche quelli di nuova generazione. Abbiamo la consapevolezza che andrà a mutare quello che è il comportamento del consumatore che stazionerà nell’impianto per un tempo più lungo, ad esempio per la ricarica elettrica, rispetto ai metodi passati dove si risolveva il tutto in qualche minuto”. Così il Direttore Commerciale di Eni Sustainable Mobility, Giovanni Maffei, a margine della conferenza stampa di presentazione del nuovo progetto di ristorazione ‘Alt Stazione del Gusto’ che vede la collaborazione tra Enilive e Accademia Niko Romito, tenutasi a Roma -. Era importante modificare l’offerta, cercando di abbinare a quella del carburante anche quella di servizi legati alla mobilità, come quello di ristorazione e food. Da un’offerta indifferenziata siamo passati ad una fornitura identitaria di servizi; quindi, la stazione si trasforma completamente e diventa un hub di mobilità” 

“Questa è una stazione storica perché nasce la prima del 1960 ed essendo sotto la sede di Eni ha grande valore. L’abbiamo mantenuta ed ora offre energia all’auto ed energia all’uomo”, ha concluso il Direttore commerciale di Eni Sustainable Mobility.