L’Europa cerca di ripristinare i propri fiumi

(Adnkronos) – Nel 2022 è stato rimosso un numero record di barriere fluviali, tra cui dighe e sbarramenti, in tutta Europa: almeno 325 sono state abbattute in 16 Paesi, consentendo ai fiumi di scorrere liberamente e ai pesci migratori di raggiungere le aree di riproduzione. Nel suo rapporto annuale, Dam Removal Europe ha dichiarato che la Spagna è in testa per il secondo anno con 133 rimozioni, seguita da Svezia e Francia. Queste rimozioni sono considerate operazioni-chiave al fine di ristabilire la biodiversità nei fiumi europei.