Le Figi chiedono il conto dei villaggi spostati

(Adnkronos) – Costruire muri di contenimento, piantare mangrovie e migliorare il drenaggio in molti casi non è più sufficiente per salvare i villaggi figiani ormai l’unica opzione per alcuni è traslocarli completamente. Dovendo affrontare alcuni degli effetti più diretti del cambiamento climatico, le isole Figi vogliono ora che i Paesi sviluppati, che hanno contribuito maggiormente al riscaldamento globale, paghino per le misure che gli isolani devono adottare a causa dell’innalzamento del mare.

Un tema che è già diventato una battaglia-chiave alle conferenze sul clima delle Nazioni Unite.