La Colombia ha perso 86.985 ettari di foresta

(Adnkronos) – La Colombia ha perso quasi 90 mila ettari di giungla amazzonica nei primi nove mesi dell’anno, e vaste aree sono state bruciate dagli incendi. Il Ministero dell’ambiente colombiano ha riferito infatti che la deforestazione nella regione amazzonica è salita a 52.460 ettari nella prima metà dell’anno e che potrebbe terminare il 2022 con un aumento dell’11% rispetto allo scorso anno. La conservazione dell’Amazzonia, la più grande foresta pluviale del mondo, è di vitale importanza per frenare il catastrofico cambiamento climatico, grazie alle grandi quantità di gas serra che assorbe.