Amazzonia, deforestazione fuori controllo

(Adnkronos) – La deforestazione della foresta amazzonica brasiliana ha subito un’impennata: da gennaio ad agosto sono stati disboscati in Amazzonia 7.135 chilometri quadrati, con un aumento del 19% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. E gli ambientalisti incolpano il presidente: infatti, durante il suo mandato, Jair Bolsonaro ha ridotto la sorveglianza ambientale e ha chiesto di aumentare l’agricoltura commerciale e l’estrazione mineraria in Amazzonia, suscitando indignazione per la sua gestione di una regione cruciale per rallentare il riscaldamento globale.