EDIZIONE GIORNALIERA | 4 GIUGNO 2020

Tutte le notizie prima di andare a cena

Codogno, riapre il pronto soccorso
E arriva subito un sospetto caso Covid

Un primo paziente sospetto Covid ha fatto ingresso al pronto soccorso dell’ospedale di Codogno riaperto questa mattina dopo la chiusura del 21 febbraio scorso, quando fu accertato il primo caso positivo in Italia, quello di Mattia. Il paziente sospetto Covid è stato instradato su un percorso dedicato che lo isola dagli altri malati.   CONTINUA A LEGGERE 

Immuni, anche la tolleranza è un valore
L'immagine faceva schifo prima e dopo

Ho guardato l’immagine di Immuni. E mi è venuto in mente che per una volta – Dio mi perdoni per quel che sto dicendo – ha ragione la Boldrini. Quell’immagine non va bene. Per chi si è perso questa imperdibile polemica estiva (ehi, ma che bello è tornare a parlare di cose inutili, tipo l’olio di palma, dopo tanta pesantezza?), si tratta di una immaginetta messa sull’app varata dal Governo per il tracciamento per l’emergenza Covid. Questa immaginetta rappresentava la mamma con in braccio un bambino e il papà collegato al lavoro con un computer. Immagine stereotipata, che dopo le polemiche è stata cambiata: il papà culla il bambino e la mamma è al lavoro. Bene, ma… (di Fabio Massa). Leggi

Terremoto in Fiera Milano
L'ad se ne va, Eicma non si farà

Quando la barca affonda, il capitano… se ne va. Senza ovviamente alcun tipo di buonuscita. Il capitano è Fabrizio Curci, ormai ex amministratore delegato di Fiera Milano Spa, che solo due mesi fa aveva incassato il rinnovo da Fondazione Fiera (di Fabio Massa). LEGGI QUI

Fase 2, la Corte dei Conti lombarda:
"Vigileremo sui contributi pubblici"

La Corte dei Conti della Lombardia “sarà chiamata a vigilare sul corretto impiego delle risorse finanziarie” e non saranno “tollerate pratiche elusive”. Lo scrive il presidente Antonio Caruso nella sua relazione annuale parlando dell’attuale fase dell’emergenza sanitaria e di quello che succederà nel prossimo futuro. CONTINUA A LEGGERE QUI

Rsa, Ats: in tre mesi
oltre 1200 vittime a Milano

Dal 20 febbraio al 20 maggio nelle Residenze sanitarie milanesi sono morte per coronavirus 1273 persone mentre il 40% degli operatori, a fine aprile, era assente per motivi legati alla diffusione del Covid 19. Sono i dati di un dossier dell’Ats di Milano in cui si racconta l’evolversi dell’epidemia.

Covid: 84 nuovi casi, +29 decessi Pochi i tamponi fatti

Continuano a scendere i ricoveri sia in reparto che in terapia intensiva in tutta la Lombardia. A Milano città sono 16 i nuovi casi positivi. Complessivamente i positivi riscontrati in tutta la regione dall’inizio della pandemia legata al coronavirus sono 89.526. 

Sala: ok all'alcol da asporto ma serve rispetto delle regole

Gli studenti hanno manifestato davanti al Pirellone per opporsi alle politiche sull’istruzione pubblica del Governo, in particolare su come è stata affrontata la didattica a distanza durante l’emergenza Covid.

Attilio Fontana, il dossier "clima d'odio"
in Procura

Una raccolta di messaggi con minacce, insulti e intimidazioni rivolte al presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, durante l’emergenza Coronavirus. Si intitola “il clima d’odio” ed è il dossier coinsegnato oggi al pm Alberto Nobili.

Condanna a 4 anni
per Felice Maniero:
"Faremo appello"

L’ex capo della mala del Brenta Felice Maniero oggi è stato condannato a 4 anni di carcere dal tribunale di Brescia. L’accusa per Maniero, arrestato lo scorso 18 ottobre, era di maltrattamenti sulla compagna Marta Bisello.

Leggi una notizia dal mondo

Not The Virus: Mexico's Broken
Hospitals Become Killers

Years of neglect have hobbled many Mexican hospitals. Now some patients are dying from neglect or from mistakes that are easily prevented.  LEGGI