EDIZIONE GIORNALIERA | 28 MAGGIO 2020

Tutte le notizie prima di andare a cena

Tangenti per il metrò di Milano
Trovati 67mila euro in contanti al dirigente Atm

Tangenti per appalti sulla metropolitana di Milano, nel corso delle perquisizioni da parte della Guardia di Finanza sono stati rivenuti 67mila euro nelle disponibilità di Paolo Bellini, funzionario Atm arrestato con l’accusa di essere il “dominus” del sistema corruttivo. La somma deriva da 17mila euro in contanti trovati in casa e da 50mila euro nelle sedi di societa’ a lui riferibili (SCARICA QUI L’ORDINANZA). LEGGI L’ARTICOLO

Atm, il garantismo valga anche adesso
Ma la politica non tenga le mani in tasca

Allora, le carte dell’inchiesta Atm sono francamente imbarazzanti. La sintesi è un po’ questa: c’è un funzionario, un pesce abbastanza piccolo, che pilota gli appalti e che si fa dare “stipendi aggiuntivi” da quelli che vincono le gare. Nessuno si accorge mai di niente finchè non arriva la procura, che in effetti sta indagando su altro, ovvero sugli stop improvvisi in metropolitana, e lo mette al gabbio. Ok, fin qui nulla di strano, salvo che non c’è un solo punto nel quale venga citato un assessore, il sindaco, un dirigente apicale. Insomma, questo tizio pare essere un malandrino, ma almeno non millanta… (di Fabio Massa).  Continua a leggere 

Coronavirus, 88 nuovi casi e 7 morti
Lombardia, terapie intensive sotto la soglia 50

I dati di oggi si qualificano per un ulteriore, sensibile, calo dei pazienti ricoverati nei reparti di degenza degli ospedali lombardi che si attestano a quota 692 (218 in meno di ieri). I pazienti in terapia intensiva sono 48, 3 in meno rispetto all’ultima rilevazione. I nuovi casi positivi sono 88, 17 dei quali sono determinati da positività al test sierologico. Zero casi nelle province di Sondrio e Varese. Milano città registra 10.321 casi (+17, ieri +15). Leggi

Garlasco, la mamma di Chiara contro Stasi:
"Nuove prove? Il colpevole c’è già"

“Il colpevole dell’omicidio di Chiara? E’ già stato trovato dal Tribunale”. Cosi’ Rita Preda, madre di Chiara Poggi in un’intervista rilasciata alla Provincia Pavese, ha commentato la richiesta di revisione della sentenza di condanna presentata dai legali di Alberto Stasi. Il giovane è stato condannato per l’omicidio della ex fidanzata a 16 anni carcere. “C’è una sentenza definitiva della Cassazione e per me vale quella – ha spiegato -. E poi dopo tutto quello che c’è stato, dopo indagini cosi’ accurate non credo ci sia più niente da scoprire”. Di piu’. La madre di Chiara ha ammesso: “Io mi fermo davanti a nove anni di processi e il pronunciamento della Cassazione ha concluso che e’ stato lui ad uccidere mia figlia”. CONTINUA A LEGGERE

Fontana: trasporti, scuola
e lavoro per il rilancio

Trasporti, scuola e nuove scansioni degli orari lavorativi che permettano ai cittadini e alle famiglie di muoversi in sicurezza. Sono questi i tre temi su cui si è concentrato l’intervento del presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana agli Stati Generali del Patto per lo sviluppo, convocati a Palazzo Lombardia, ai quali hanno preso parte associazioni di categoria, delle imprese, sindacati e rappresentanti delle forze economiche. Per quanto riguarda la ripresa economica post-Covid, per Fontana “siamo pronti a ripartire” e a “iniziare a guardare alla Lombardia del 2050”. Il presidente lombardo ha ricordato la necessità di “mettere in campo investimenti adeguati per favorire una nuova fase di sviluppo”.

Emilio Fede: arresto convalidato Età "riduce" il dolo

Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Napoli, Fabio Provvisier, ha convalidato il fermo per Emilio Fede ma si e’ dichiarato incompetente territorialmente e ha trasmesso gli atti a Milano, lasciando libero Fede che dovra’ pero’ fare ritorno subito in Lombardia dove era detenuto ai domiciliari. Lunedi’ sera il giornalista, ex direttore del Tg4, è stato arrestato mentre era a cena in un locale del lungomare di Napoli per festeggiare il suo ottantanovesimo compleanno che sarebbe caduto proprio alla mezzanotte. Secondo l’accusa sostenuta dal pm Gloria Sanseverino, aveva evaso i domiciliari ai quali ancora era ristretto e non era mai arrivata l’autorizzazione al viaggio del magistrato di Sorveglianza.

Truffe alle aste giudiziarie di Milano,
un arresto

Finanzieri del Comando Provinciale Milano hanno dato esecuzione ad una misura di custodia cautelare in carcere e a un decreto di sequestro preventivo per oltre 220 mila euro emessi dal Gip nei confronti di un professionista operante nel settore delle aste giudiziarie bandite dal Tribunale di Milano. All’arrestato sono stati contestati molteplici reati, dalla truffa aggravata, all’appropriazione indebita fino alla falsa attestazione a pubblico ufficiale (Barbara Ciabò).

Albizzate, crolla il tetto di una palazzina Morti madre e figlio

Alle 17.30 ad Albizzate, in provincia di Varese, è crollato il cornicione di un capannone industriale, in via Marconi, e ha provocato la morte sul colpo di una madre e del suo bambino. Un’altra bambina, secondo la prima ricostruzione dell’Areu, che non è chiaro se figlia della stessa donna, sarebbe ricoverata a Gallarate in condizioni disperate dopo un arresto cardiaco. L’evento è ancora in corso: sono intervenuti due elicotteri, un’automedica, e due ambulanze che stanno normlizzando la situazione.

"Black lives matter": scontro Sardine-Comune di Milano

“AAA coraggio cercasi”: inizia così il polemico post pubblicato ieri sul profilo Facebook ufficiale del movimento delle Sardine, che racconta l’esito negativo delle interlocuzioni con il Comune di Milano per la realizzazione di una grande scritta a sostegno del movimento “Black Lives Matter”. Una installazione proposta prima a Roma e poi nel capoluogo lombardo, “per testimoniare e dare voce a chi ogni giorno subisce ingiustizie per via del colore della propria pelle”.

Leggi una notizia dal mondo

Wrongfully Accused by an Algorithm

n what may be the first known case of its kind, a faulty facial recognition match led to a Michigan man’s arrest for a crime he did not commit.  LEGGI