EDIZIONE GIORNALIERA | 22 GIUGNO 2020

Tutte le notizie prima di andare a cena

L’uomo di Fs, Catella e gli scali
Il consigliere chiede chiarimenti

Nelle “esibizioni multiple” il gran maestro di scacchi muove i pezzi su più scacchiere, passando da una all’altra. E vince, vince sempre. A Milano, oggi come ieri, la partita che più conta in campo immobiliare è quella degli scali ferroviari. Paragonabile solo al progetto per il nuovo San Siro di Milan e Inter, al futuro di area Expo e alle Olimpiadi invernali del 2026. All’interno di questo gioco, uno degli attori, ovvero Manfredi Catella, si è assicurato un vero e proprio ampione, ovvero Enrico Leopardi. LEGGI

Quattro posizioni in tre manifestazioni
Così si pensa di dare la spallata a Fontana?

Le foto sono venute bene, è da dirsi. Piazza Duomo praticamente piena, bella ordinata, perfetto distanziamento sociale. La manifestazione di sabato della sinistra contro Fontana e Gallera, restituisce però un sapore un po’ strano, un retrogusto di fallimento che emerge lunedì. Perché? Vediamo di capirlo. Il problema non sono i numeri. I numeri sulle piazze sono sempre qualcosa di mutevole. Per alcuni ci sono un milione di persone, per altri solo 10mila. Per alcuni, come in questo caso, ci sono 5mila persone, per altri mille. Ma in fondo, che cosa cambia? Rispetto ai votanti, si tratta pur sempre di percentuali ridicole (di Fabio Massa).  Continua a leggere 

Al Trivulzio riprendono le visite dei parenti:
ancora 50 gli ospiti positivi nelle diverse sedi

Sono ricominciate stamattina le visite dei parenti degli anziani ospitati dal Pio Albergo Trivulzio, la piu’ grande casa di riposo d’Europa. La struttura aveva infatti annunciato che sarebbe partita proprio oggi una sperimentazione per cui alcuni familiari avrebbero rivisto i propri anziani, dopo una chiusura di oltre tre mesi, dovuta all’emergenza coronavirus. Il Trivulzio, peraltro, e’ stato fra le Rsa dove il virus ha colpito duramente, ed e’ stato al centro delle polemiche per la presunta mancata adozione dei protocolli all’inizio della pandemia. Questa mattina – secondo quanto appreso – le visite sono state riaperte a 4 parenti, ovvero due.   Leggi

La statua di Montanelli e il preservativo
Il blitz dello street artist Villa

“Preserva la storia”: l’immagine, i font, lo stile comunicativo imitano con grande efficacia le provocatorie campagne pubblicitarie alle quali la Durex ha abituato in questi anni. Ma il manifesto che è comparso a Milano è opera dell’artista torinese Andrea Villa. Ed è un manifesto con il quale il “Banksy torinese” prende posizione su uno dei temi più attuali del dibattito politico italiano, quello attorno alla statua dedicata a Indro Montanelli.  CONTINUA A LEGGERE

Fisco: fatture false per 17 milioni,
3 arresti
a Cologno Monzese

Due imprenditori e un commercialista sono stati arrestati, dalla Gdf di Sesto San Giovanni, con l’accusa di essere “promotori” di un’associazione per delinquere finalizzata alla frode fiscale mediante emissione e annotazione di fatture false, coinvolgente 8 societa’ e 20 persone fisiche. Le Fiamme Gialle hanno scoperto una frode all’I.V.A. mediante l’emissione e l’utilizzo di fatture relative ad operazioni inesistenti in danno dell’Erario


Ti interessa questa notizia? Clicca QUI

Si tuffa nell’Adda
per salvare
la figlia,
ma muore annegato

Si era tuffato in acqua nell’Adda per salvare la figlia di dieci anni, ma era sparito. Il corpo dell’uomo di 47 anni scomparso tra i flutti trascinato dalla corrente e’ stato trovato ieri mattina a circa due chilometri dal punto in cui si era tuffato a Trezzo (Bergamo). L’uomo era lungo il fiume con la bambina a Cornate d’Adda quando la piccola è entrata in acqua iniziando ad annaspare; senza esitare si è tuffato, ma è stato tradito dalla corrente


Ti interessa questa notizia? Clicca QUI

Leggi una notizia dal mondo

Hate-hacking and Zoom ‘bombing’: Racism in the virtual workspace

For many, working remotely has helped to keep them safe but what happens when remote work actually puts you in danger?  LEGGI