EDIZIONE GIORNALIERA | 8 LUGLIO 2020

Tutte le notizie prima di andare a cena

Milano, istigava alla Jihad sui social
Arrestato 38enne italiano

E’ finito in manette un 38enne italiano, Nicola Ferrara, per istigazione e apologia del terrorismo. L’uomo, radicalizzato fin dal 2015, era in contatto con altri estremisti. L’uomo, originario di Canosa di Puglia, ma residente a Milano dal 2011 è accusatodi “istigazione a delinquere aggravata dall’uso del mezzo telematico”. LEGGI

Scuolabus dirottato e incendiato, il pm chiede 24 anni per l'autista: sequestro per terrorismo

Il pm di Milano Luca Poniz ha chiesto di condannare a 24 anni di carcere Ousseynou Sy, il 47enne che il 20 marzo 2019 ha dirottato e incendiato un pullman con a bordo 50 ragazzi, due insegnanti e una bidella, che si sono salvati, a San Donato Milanese. La richiesta al termine della requisitoria sulla base della riqualificazione dei reati. L’imputato, presente nell’aula bunker, ha ascoltato la richiesta dando le spalle al magistrato e ai giudici della Corte. In aula è presente anche il responsabile dell’antiterrorismo milanese Alberto Nobili. LEGGI

Coronavirus, 71 nuovi positivi, 12 decessi
Lombardia: meno ricoverati e più guariti

Su 10.675 nuovi tamponi in Lombardia i positivi al covid19 nelle ultime 24 ore sono 71, di cui 24 a seguito di test sierologici e 23 ‘debolmente positivi’. Sono gli ultimi aggiornamenti della Regione. I morti di oggi sono dodici, per un totale di 16.725 da inizio pandemia. LEGGI

Albertini su Montanelli: "Sposa bambina?
Meglio che stupro o prostituzione"

“Io dico che Montanelli ha fatto il meglio che poteva fare in quella situazione. Un giovane ufficiale di 25 anni, in una guerra coloniale, aveva due alternative: o lo stupro o la prostituzione, oppure quello che ha fatto lui”. Così, l’ex sindaco di Milano Gabriele Albertini, ai microfoni di ‘Uno, nessuno, 100Milan’ su Radio 24 commenta la vicenda della sposa bambina che Montanelli comprò durante la sua permanenza militare in Etiopia, da settimane tra i temi più caldi del dibattito a Milano. “Poteva non fare niente e condannarsi alla castità? Con gli ormoni di un ufficiale ariano puro con gli occhi azzurri e i capelli biondi, molto agognato dalle giovani del posto – continua Albertini – avrebbe potuto fare questo, ma penso che nessuno si sarebbe assoggettato a una disci. Leggi

 

Colpo all'imprenditore vicino ai clan:
15 milioni di euro sequestrati

La Dia ha confisca beni per 15 milioni di euro all’imprenditore Rosario Marchese, vicino ai clan mafiosi della Stidda e dei Rinzivillo di Gela. Societa’ sparse in tutta Italia, dalla Sicilia alla Lombardia, e persino un dipinto del XVII secolo del valore di 6 milioni di euro. (Barbara Ciabò).

Scuola, ispezioni con i droni sui tetti di 102 edifici a Milano

Sono partite questa settimana le ispezioni dei tetti delle scuole milanesi effettuate con l’utilizzo dei droni della Polizia Locale. Questa attività permetterà di verificare lo stato delle coperture degli edifici che ospitano i plessi scolastici milanesi e di avere una “mappatura” degli interventi necessari.

Leggi una notizia dal mondo

US probing allegations TikTok violated children's privacy

China-based social media app has faced intense scrutiny over allegations it shares information with Chinese government. LEGGI